In Kenya un leone sbrana un uomo

Ieri mattina, nella periferia di Nairobi, sono stati trovati i resti di un uomo parzialmente mangiato da un leone, che si ritiene si sia allontanato dal vicino Parco nazionale. Mentre sono in corso le ricerche del felino da parte del Kenya wildlife service (Kws) ai residenti ed ai turisti dell’area di Rongai, alla periferia di Nairobi, è stato detto di rimanere in casa. Lo riporta Bbc News Africa.

L’ansia cresce nella zona in cui le autorità hanno dichiarato di essere rattristate per la tragica morte e ha inviato una squadra di ranger e un veterinario per localizzare e tranquillizzare il leone.

Non è raro che i leoni, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si allontanino dal Parco nazionale di Nairobi o da altre riserve di animali selvatici in tutto il paese, ma la vicinanza alla capitale ha talvolta condotto a tragici incontri, scatenando rappresaglie da parte della gente del posto contro le bestie responsabili di uccisioni.