Choc in aereo: una passeggera viene punta da uno scorpione

L’ha spiegato la stessa protagonista della disavventura che stava volando da San Francisco ad Atlanta, all’emittente TMZ. A un certo punto dice di aver avvertito una sensazione di formicolio sulla gamba, che la spinse ad andare in bagno.

La donna ha riferito che uno scorpione vivo è poi caduto dalla gamba dei pantaloni a terra prima di essere catturato dagli assistenti di volo.

Ucciderlo era la nostra ultima scelta, ma non c’era alternativa – ha dichiarato la donna. – A bordo c’era molta paura e curiosità e tutti volevano vederlo.

Una volta giunti ad Atlanta, sull’aereo sono saliti un medico, la polizia e i vigili del fuoco per verificare la situazione: fortunatamente la puntura non ha messo a rischio la vita della donna, che se l’è cavata con un grosso spavento.

La United Airlines, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, da parte sua si è scusata per l’incidente e ha dichiarato all’emittente KPIX:

All’atterraggio ad Atlanta, il volo è stato accolto dal personale medico. La cliente è stata trasportata in un ospedale locale. Siamo stati in contatto con la nostra cliente per garantire il suo benessere.