Cagliari. Un coraggioso cittadino insegue due scippatori. Arrestati dalla Polizia di Stato due 18enni

Arrestati due scippatori. Stanotte, intorno all’ 1.30 del mattino è arrivata, tramite linea 113, una richiesta di aiuto da parte di un cittadino che affermava di essere all’inseguimento di due giovani.

 

 

A detta del ragazzo in linea i due probabilmente avevano appena compiuto uno scippo nei pressi di questa piazza Garibaldi, dalla quale provenivano delle grida di aiuto da parte di una donna.

Immediatamente 3 equipaggi della Squadra Volante sono corsi in aiuto dell’uomo che ancora era in linea con l’operatore della Sala Operativa. Presi contatti con il coraggioso cittadino e rinvenuti dei documenti ipoteticamente appartenenti alla vittima, i poliziotti, grazie alla descrizione dettagliata fornita, hanno immediatamente bloccato i due giovani che stanziavano nella piazza.

I due, identificati per Congiu Salvatore e Lacatus Manuel, entrambi 18enni e con precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati trovati in possesso di alcuni documenti appartenenti sicuramente alla donna appena scippata.

Inoltre, addosso al Congiu è stato rinvenuto un coltello a serramanico di circa 20 cm di lunghezza con evidenti tracce ematiche per le quali non sapeva dare spiegazioni esaustive. Mentre Lacatus è stato trovato in possesso di un cacciavite a taglio di circa 10 cm di lunghezza.

I ragazzi sono stati accompagnati presso gli uffici della locale Questura, dove sono stati tratti in arresto per i reati di furto con destrezza e di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Il Lacatus, inoltre, è accusato anche del reato di minacce a Pubblico Ufficiale, in quanto al momento del controllo ha tenuto un comportamento alquanto violento nei confronti di uno degli operatori nei confronti del quale ha inveito proferendo pesanti minacce.

I due sono stati accompagnati presso le proprie abitazioni in attesa dell’ udienza per direttissima fissata per questa mattina.

Giova precisare che la borsetta, e tutti gli oggetti in essa contenuti, rinvenuta in un contenitore per la spazzatura, sono stati restituiti alla ragazza vittima dello scippo in sede di denuncia.