Cagliari: ieri si è tenuto il convegno della onlus “Per piccoli passi Sardegna”

Sabato 30 novembre 2019 si è svolto, nella sala "Anfiteatro" di Cagliari, un interessante convegno sulla disprassia, un disturbo della coordinazione motoria; l'evento è stato patrocinato dalla Regione Sardegna, dalla Fondazione Banco di Sardegna e altri partner.

L’interessante assise, organizzata dall’associazione onlus “Per piccoli passi Sardegna” di Santa Teresa di Gallura ha visto la partecipazione di un folto e interessato uditorio composto da genitori, docenti, alcuni rappresentanti del mondo politico isolano e vari professionisti del settore.

Dopo i saluti dell’Assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu, sono intervenuti i relatori, tra cui:

  • Monja Tait, Psicologa specializzata in Neuropsicologia dello Sviluppo all’A.N.Svi. di Parma, che collabora con il dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università di Bergamo per la ricerca e la formazione. Si occupa di progetti di ricerca e formazione nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria. Svolge attività clinica di valutazione e trattamento della disabilità intellettiva e dei disturbi dell’apprendimento. È autrice di numerose pubblicazioni su disturbi della comunicazione e disturbi specifici dell’apprendimento;
  • Simone Gori, Psicologo e Psicoterapeuta, Professore associato del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Bergamo;
  • Andrea Cagno, colui che ha brevettato il metodo cosiddetto S.V.T.A. nel 2013, modello di lavoro che consente di allenare e migliorare l’integrazione sensoriale in qualsiasi sport, dal livello amatoriale fino all’alto livello professionistico, che nasce grazie alla sua esperienza decennale come optometrista sportivo e comportamentale, specializzato nel training dei bambini con neurodiversità, problemi di attenzione, iperattività e difficoltà di apprendimento come la dislessia.

I bambini si divertono facendo esercizi perché per loro è come “giocare in un modo diverso”, senza pensare che ciò che stanno facendo permette loro di migliorare le proprie competenze, come la lettura, la capacità di attenzione o semplicemente l’integrazione sociale, permettendo loro di giocare con gli altri bambini, aumentandone di conseguenza l’autostima.

Ha concluso i lavori in serata Elena Spigno, instancabile Presidente dell’associazione “Per piccoli passi Sardegna“organizzatrice dell’evento congressuale, che si occupa di aiutare genitori e famiglie di bambini e ragazzi affetti da disturbi dell’età evolutiva, con particolare attenzione alla disprassia.

Presenti al convegno anche il capogruppo Lega in regione, Dario Giagoni, il deputato leghista e coordinatore regionale Guido De Martini e il coordinatore cittadino di Santa Teresa di Gallura, Enzo Della Vedova.