Sulcis-Iglesiente: Ennas (Lega) richiede la convocazione dei sindaci dell’ex provincia

Oggi, il consigliere regionale Michele Ennas, ha scritto al Presidente della Prima Commissione Consiliare Pierluigi Saiu della Lega per chiedere la convocazione in commissione dei sindaci dell'ex provincia del Sulcis-Iglesiente.

La convocazione precedente è probabilmente arrivata a ridosso dell’incontro e diversi sindaci non hanno potuto partecipare e l’incontro è stato rinviato. È fondamentale che i rappresentanti dei comuni del Sulcis-Iglesiente siano ascoltati in commissione. All’incontro ho chiesto che fosse convocato anche il sindaco di Teulada, comune che ha espresso la volontà di essere inserito nell’ambito del Sulcis-Iglesiente. L’attuale vuoto amministrativo – continua il consigliere regionale della Lega – creatosi con la soppressione della vecchia provincia rappresenta un grande limite per gli ambiti di competenza provinciali quali ad esempio pubblica istruzione, viabilità, ambiente, cultura. Temi fondamentali nella vita quotidiana di ognuno di noi e sui quali si riscontrano ogni giorno gravi carenze. L’assessore regionale agli Enti Locali Sanna ha dichiarato di voler elaborare un disegno di legge complessivo sugli enti locali e, in particolare per gli enti intermedi, si terrà conto delle omogeneità socio-culturali dei territori. Ritengo necessario stabilire un percorso per il nostro territorio, pianificando tutte le procedure amministrative necessarie, che affianchi quello della giunta impegnata nel disegno di riforma che riguarderà non solo l’istituzione delle province ma tutta la struttura dei rapporti tra Regione, Province e Comuni. Anche per quanto attiene la riforma sanitaria – conclude il consigliere Ennas -, l’orientamento della regione è che ci sia aderenza tra province e aziende sanitarie locali.