Santa Teresa-Pattada: un confronto arduo per entrambe le contendenti

 

La compagine ospite, infatti, ancora imbattuta, occupa la seconda posizione in classifica (13 punti), distanziata di due punti dalle due capoliste, Monte Alma e Porto San Paolo. La sconfitta di sabato scorso contro il Palau, giunta del tutto inattesa, a fine gata ha creato qualche tensione negli spogliatoi, soprattutto per il modo con il quale essa è maturata.

Sicuramente nel confronto odierno peserà la squalifica di Bitti. Oggi, quindi, i ragazzi di mister Maniero dovranno vendere “cara la pelle” per opporsi alle velleità del Pattada, decisa a strappare un risultato utile dallo stadio Mariotti.

Contro il Palau, tuttavia, l’assenza di Volpicina Usai si è fatta sentire abbastanza soprattutto a centrocampo, perciò nel confronto odierno la sua dinamicità e l’ardore agonistico saranno preponderanti nel fronteggiare un avversario che ambisce al salto di categoria.

Certo, oggi ci sarà da combattere su ogni palla e non saranno consentite distrazioni di sorta nel fronteggiare, appunto, una compagine che scenderà in campo con l’obbiettivo di non perdere la propria imbattibilità e contenere il distacco dalle due capolista.

Insomma, Nicolai e compagni sono pienamente consci che l’avversario odierno punterà ad incamerare l’intera posta in palio e, conseguentemente, impiegheranno ogni risorsa fisica e morale sia per ben figurare al cospetto della propria tifoseria, sia per inseguire un risultato utile, per la gioia del presidente Pippo Avellino.