Orgoglio ragusano: Salvatore Occhipinti designato selezionatore della nazionale indoor di tamburello

Il gioco del tamburello è uno sport di antichi natali, originario di certe regioni italiane e francesi, una varietà del quale era già praticata dai Romani, si è sviluppato in Italia e da qua si è diffuso nel resto del mondo.

Un passato di tutto rispetto per il nostro Occhipinti Salvatore, un ragusano, grande protagonista della storia del tamburello indoor italiano. Capitano della nazionale Campione del Mondo 2013, Campione d’Europa 2011 e vicecampione d’Europa 2015.

Con la maglia del Ragusa vince undici titoli nazionali (1987, 1992, 1994, 1996, 2001, 2002, 2003,2004, 2005, 2006 e 2009), cinque Coppe Italia (1995, 2003, 2004, 2005 e 2009), sei Coppe Europa (1996, 2001, 2002, 2004, 2006 e 2011) e due Supercoppe (2012, 2014) a cui vanno sommati molti titoli nella specialità del Tambeach sia in singolo che in doppio.

Ha calcato anche gli sferisteri della massima divisione open con le maglie del Carpeneto (Al), nel 2014/2015, e del Sabbionara (Tn), nel 2016, raggiungendo due semifinali in Coppa Italia e disputando la finale di Coppa Europa.

Incarichi federali dal 2013 – in corso: consigliere federale in quota atleti, membro della commissione tambeach. Dal 2017 selezionatore della nazionale maschile indoor.

L’Accademia delle Prefi, con il direttivo, auspica risultati di eccellenza per la squadra italiana capeggiata dal selezionatore Salvatore Occhipinti.

[foto id=”290671″]