Nuoro: prosegue il 1 dicembre la rassegna “Teatro Anch’io”

Prosegue domenica 01 Dicembre 2019 alle ore 16:45 la Quindicesima Edizione della Rassegna di teatro per bambini dal titolo “Teatro Anch’io 2019/2020“,

dell’Associazione Culturale Bocheteatro, ideata e curata da Monica Corimbi.

Gli spettacoli si terranno presso lo Spazio/Teatro di Bocheteatro sito in via Trieste n. 48 a Nuoro.

Spettacolo “Baracca & Burattori con Cenerentola” Teatro Tragodia.
Testo, Regia, Scene di Virginia Garau. In scena: Daniela Melis, Ulisse Sebis, Virginia Garau.
Costumi e Oggetti di Scena di Caterina Peddis. Realizzazione Scene di Giuseppe Onnis.

Premessa: il teatro dei burattini è una forma di spettacolo teatrale in cui uno o più animatori, i burattinai, danno vita ai personaggi tramite particolari pupazzi, detti appunto burattini.

Per tradizione il burattino è composto da testa e mani di legno fissate ad un camiciotto sopra il quale viene posto il vestito vero e proprio.

Il termine burattino sta genericamente ad indicare anche tutti gli oggetti animati ‘da sotto’, infatti l’animatore per muoverlo lo inguanta da sotto dandogli vita.

Lo spettacolo dei burattini è generalmente rappresentato all’interno di un teatrino di legno, detto castelletto o baracca.E questo è il teatro con i burattini che ci arriva dalla commedia dell’arte.

Invece in Baracca & Burattori ci sono attori veri, umani, che danno vita allo spettacolo. Questi agiscono e recitano affacciati al boccascena della baracca mostrando i visi e le braccia.

Ma non solo, la baracca non è fissa ma “cammina”!!

Sinossi: Il tema affrontato nello spettacolo è quello del bullismo.

Cenerentola, com’è noto, è angariata dalle sorellastre. Oggetto di soprusi e improperi, la nostra eroina però, si prende qualche piccola rivincita non restando totalmente docile e mansueta

ma sfoderando essa stessa un bel caratterino vivace. Per il resto la storia si sviluppa così come vuole la famosissima fiaba. I personaggi sono sempre sopra le righe e molto divertenti; ad esempio

le sorellastre, anche se antipatiche e bruttissime, sono un vero spasso! Ma anche gli altri personaggi non sono da meno! Insomma trattiamo un tema delicato e molto serio, il bullismo,

ma in modo leggero e ludico per il pubblico più esigente e sincero che esista: I BAMBINI. Virginia Garau

Età consigliata 3-10 anni

Si prega di arriva a teatro in anticipo sull’orario di inizio spettacolo per permettere un regolare accesso in sala e rispettare la massima puntualità.

Ad inizio spettacolo non sarà possibile accedere in sala.

per informazioni:

Associazione Culturale Bocheteatro – telefono: 0784.203060 / 338.7529106

Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 13:30

Apertura botteghino: il pomeriggio dello spettacolo alle ore 16:00

Costo Ingresso:

Biglietto unico € 5