Sassari. Dal comune un impegno alla promozione dei centri commerciali naturali

Favorire la ripresa e lo sviluppo dell'economia e, in particolare, delle attività commerciali nel centro storico e nelle vie principali della città.

Con questo obiettivo la Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi una deliberazione per il riconoscimento e la promozione degli otto Centri commerciali naturali esistenti a Sassari e di quelli che nasceranno.

L’Amministrazione intende, dunque, supportare «la proposizione e la promozione di programmi attuativi della rivitalizzazione della qualità della vita urbana, nei quali prevalga la qualità, con interventi mirati a migliorare l’accoglienza nelle vie del centro cittadino con iniziative volte a valorizzare l’identità storica, culturale e sociale della Città di Sassari».

Negli ultimi anni il commercio locale ha risentito fortemente della crisi generale, con un drastico calo dei consumi e un ridimensionamento della rete degli esercizi di vicinato e delle attività artigianali nel centro storico e nelle vie principali della città. Il Comune, quale Ente locale che rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo, ha deciso di avviare un percorso, che permette il riconoscimento dei Centri commerciali naturali già esistenti e di quelli di nuova istituzione.

Nei mesi scorsi è stato rafforzato il dialogo – grazie anche al Tavolo delle Attività produttive – con attori istituzionali e operatori del mondo produttivo e sociale. Questo ha permesso di rilevare le diverse esigenze, verificare l’interesse degli operatori economici alla costituzione dei Centri commerciali naturali e di approfondire le opportunità e i problemi legati alla loro costituzione.

Oggi gli otto Centri commerciali naturali riconosciuti sono il Consorzio Sassari In Centro, “Il Corso”, “Centro Cavour”, “Via Manno/Via Bellieni”, “Piazza D’italia e Via Roma”, “Stelle del Centro”, “Piazza Tola” e “Torre Tonda”.

Per loro, e per gli altri che si costituiranno in futuro, l’Amministrazione si è impegnata formalmente a «garantire, nell’interesse generale della Comunità, promozione e supporto operativo alle iniziative proposte e organizzate».