Oristano: proseguono la manutenzione e la messa in sicurezza delle strade

Il progetto è quello approvato dalla Giunta Lutzu nei mesi scorsi, per un importo di 500 mila euro, e successivamente appaltato all’impresa Edilizia Loi di Elmas.

L’intervento, stralcio di un progetto generale da 2 milioni 292 mila euro, è finanziato dall’Assessorato ai lavori pubblici della Regione e riguarda i lavori di manutenzione e risanamento della viabilità urbana, strade e marciapiedi.

[foto id=”287906″]

Il progetto prevede numerosi interventi in ambito urbano e si concentra soprattutto sui quartieri di San Nicola e Torangius – precisano il Sindaco Andrea Lutzu e l’Assessore ai Lavori pubblici Francesco Pinna. – La manutenzione delle strade e il ripristino delle migliori condizioni di utilizzo è una delle priorità di questa amministrazione e nei primi due anni, compatibilmente con le risorse a disposizione dell’ente, abbiamo già eseguito numerosi interventi con una spesa complessiva superiore al mezzo milione di euro, a cui occorre aggiungere progetti specifici come quelli per il rifacimento di via Aristana e via Arborea e quello per la piazza delle ex Case minime. Siamo intervenuti in punti ad alta concentrazione di traffico come via Cagliari che da anni attendevano il nuovo asfalto, ma anche in numerose altre strade come via Gennargentu, nonché nelle frazioni che hanno le stesse necessità della città.

[foto id=”287905″]

Contestualmente alla sistemazione delle strade interveniamo con la messa in sicurezza dei marciapiedi– prosegue l’Assessore Pinna. – Le lavorazioni in corso riguardano la manutenzione o il risanamento del manto stradale, il risanamento dello strato di collegamento o dell’intero pacchetto costituente la struttura della strada, la sostituzione delle bocche di lupo di raccolta acque meteoriche con caditoie, il rifacimento, adeguamento o integrazione della segnaletica orizzontale e verticale, la manutenzione dei marciapiedi.