Oggi, a Iglesias, convention nazionale delle guide ambientali escursionistiche video

Oggi in Sardegna la Convention Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche, alle ore 9 presso l'Auditorium Istituto Minerario “Asproni”, in Via Roma 45 a Iglesias.

Interverranno: Tarcisio Agus, presidente del Parco Geominerario, Mauro Usai, sindaco di Iglesias, Mansueto Siuni, sindaco di Masullas, Francesco Peddio, sindaco di Gadoni, e in chiusura Davide Galli, Presidente Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche dell’AIGAE. In contemporanea, negli stessi minuti, si svolgerà anche l’escursione al sito di Santa Barbara.

Convention Nazionale Delle Guide Ambientali Escursionistiche

In Sardegna ben 600 siti minerari. Già censiti 400 geositi di cui ben 19 sono stati riconosciuti come monumenti geologici dalla Regione Sardegna. Dal punto di vista mineralogico abbiamo oltre 600 specie mineralogiche.

Lo ha affermato Roberto Rizzo, geologo del Parco Geominerario della Sardegna, alla vigilia della Convention Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche che si svolge proprio stamattina a Iglesias.

Sono attese guide da tutta Italia: Nord, Centro e Sud. Molte hanno compiuto viaggi anche di 15 ore per poter partecipare all’evento di oggi. Saranno in centinaia ad affollare l’Auditorium dell’Istituto Minerario di Iglesias, per il tradizionale Meeting Autunnale che si svolge da ben 26 anni.

Si tratta però del Primo Meeting Nazionale Itinerante delle Guide Ambientali Escursionistiche. Infatti la prima parte si è svolta presso il Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena, la seconda in Ogliastra, invece la terza si sta svolgendo a Iglesias.

Ieri meravigliosa escursione al sito minerario di Masua e a Porto Flavia.

L’escursione a Porto Flavia

Porto Flavia è un’opera di ingegneria mineraria unica al mondo. Fu ideato, progettato e realizzato nel 1924 dall’ing. Cesare Vecelli su incarico della società proprietaria delle miniere di Masua, Montecani e Acquaresi. Quest’opera innovativa consentiva il carico dei minerali direttamente sulle navi in poche ore, invece che di giorni, con le piccole imbarcazioni a vela latina (le bilancelle). I costi e i tempi di spedizione del minerale di piombo – ha affermato Roberto Rizzo, geologo del Parco Geominerario della Sardegna – e zinco estratto dalle miniere presenti lungo la costa di Iglesias vennero fortemente ridotti. Nel cuore della roccia calcarea vennero scavati 9 silos per lo stoccaggio del minerale, collegati a una galleria superiore di “carico” e a una galleria inferiore di “scarico”, con nastro trasportatore fisso e con nastro trasportatore estensibile che veniva proteso verso l’esterno dalla falesia per circa 20 m per caricare direttamente il minerale nelle stive delle navi.

Guide e Parchi fanno lo stesso mestiere

L’Italia ha ben 25 Parchi Nazionali, 1.500.000 ettari, ben 15.000 km², circa il 6% del territorio italiano e ancora 134 Parchi regionali, 27 Aree Marine Protette. Abbiamo scritto una lettera chiara al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Guide e Parchi fanno lo stesso mestiere e questo lo ribadiremo domani nella Convention Nazionale in programma nell’ambito del nostro Meeting Autunnale, che è anche il Primo Meeting Itinerante in assoluto. L’Italia non può più aspettare con un fenomeno che è quello del Turismo Ambientale in costante crescita. Necessita in Italia un New Deal di ambiente e cultura. Necessita una legge chiara sul turismo ambientale. Noi siamo pronti al dialogo – ha dichiarato Davide Galli, Presidente Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche dell’AIGAE, alla vigilia dell’importante Convention Nazionale delle Guide, in programma oggi a Iglesias (ad appena 50 km da Cagliari) nell’ambito del Primo Meeting Nazionale Itinerante delle Guide Ambientali Escursionistiche – e domani ci sarà un appello importante alle istituzioni italiane. L’AIGAE è la maggiore associazione riconosciuta dal MISE nel campo del Turismo Ambientale. Oggi l’Associazione, presente su tutto il territorio nazionale, rappresenta più di 3.000 Guide Ambientali Escursionistiche che, ogni anno, accompagnano più di 3.000.000 di turisti di cui il 20% stranieri. Siamo in Sardegna, che è un vero e proprio cuore della biodiversità immerso nel Mediterraneo, per sottolineare l’importanza del patrimonio naturale e culturale di questa splendida isola. Dalla Maddalena a Iglesias passando per Baunei in un abbraccio simbolico a mare, foreste, montagna, culture dell’uomo. Proprio il terreno elettivo per il lavoro della Guida Ambientale Escursionistica, una professione moderna che può portare un grande contributo al Pil del Paese, tutelando e valorizzando il nostro grande patrimonio ambientale e culturale. Abbiamo scritto al nuovo Governo per chiedere un cambio di passo per la valorizzazione delle guide sparse in tutto il territorio italiano. 3.000 testimonial di turismo di qualità che hanno solo bisogno di chiarezza delle norme e di un piano nazionale per il turismo ambientale: un New Deal di ambiente e cultura. Domani lanceremo un appello chiaro dall’Auditorium dell’Istituto Minerario “Asproni” di Iglesias. E abbiamo voluto fortemente un Meeting itinerante per la Sardegna, partito dal Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena, proseguito in Ogliastra e che si concluderà domenica 20 ottobre a Igliesias, un grande evento organizzato da AIGAE e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente con il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna, il Comune di Baunei.

L’escursione alla Grotta di Santa Barbara

E infine l’escursione alla Grotta di Santa Barbara, una sontuosa cattedrale della natura nel cuore di una miniera. La Grotta di Santa Barbara è un tesoro unico al mondo e fu scoperta nel 1952, quando, durante uno scavo per la costruzione di una galleria, gli operai abbattendo una parete rocciosa si trovarono dinanzi un magnifico antro.

Una vera cattedrale sotterranea, scintillante e maestosa, che è all’interno della Miniera di San Giovanni. La si raggiungerà attraverso un intricato sistema di gallerie sotterranee rese fruibili per mezzo di un trenino che, dopo un percorso di 700 metri, condurrà a un ascensore che sale lungo un pozzo.