La Sardegna in mostra a Melbourne, dal 20 agosto al 31 ottore, con Album of Sardinia

La mostra: “Album of Sardinia”

Un pubblico delle grandi occasioni ha accolto, con grande interesse, la retrospettiva fotografica che, lungo un suggestivo itinerario di cinquanta stampe gigantografiche, consente ai visitatori di ripercorrere il primo Cinquantennio del Novecento in Sardegna tra politica, società e costume.

Visibilmente emozionata la compagine dei sardi emigrati in Australia che, sul filo della nostalgia, ha potuto ritrovare e riconoscere negli scatti esposti vecchi momenti di vita sarda.

[foto id=”287866″]

advertisement

Le foto sono state tratte dall’archivio “Fototeca di Sardegna“, il fondo fotografico nato nel 2008 per iniziativa della Biblioteca di Sardegna di Cargeghe e ospitante oltre 200 mila immagini di 263 comuni sardi.

Si tratta di scatti di straordinario valore documentario – spiega Giovanna Santoru, presidente della Biblioteca di Sardegna – che abbiamo avuto il piacere di presentare lo scorso anno, in Brasile e Argentina, all’attenzione di oltre 20 mila visitatori e che oggi, per la prima volta, approdano nel continente australiano: un patrimonio di memorie pubbliche e private di sicuro interesse storico ed etnografico che non potrà non suscitare l’interesse e la curiosità di tante famiglie di origine sarda ma non solo.

[foto id=”287864″]

L’esposizione – aggiunge Paolo Lostia – è nata con l’obiettivo di far conoscere l’identità culturale sarda, mettendo in mostra un viaggio attraverso le immagini della sua gente. Risultato ne è una panoramica di quella che era la vita quotidiana nell’Isola, attraverso una retrospettiva, che racconta il passato di questa terra antica ricca di cultura».

La mostra, allestita con il supporto organizzativo di Paola Steri del Direttivo “Next Generation – Giovani” del Sardinian Cultural Association, sarà visitabile ad ingresso libero fino al 31 ottobre.

[foto id=”287865″]