Epidemia di morbillo in Congo: 4000 morti, il 90% sono bambini sotto i 5 anni

Ma sono già 200.000 i contagiati:

È la più grande epidemia al mondo di morbillo.

Lo denuncia l’Unicef, che sta distribuendo farmaci salvavita nei centri sanitari. Il numero di casi quest’anno è più che triplicato nel Paese rispetto al 2018. L’epidemia in Congo ha causato più morti dell’Ebola, che, ad oggi, ha ucciso 2.143 persone.

Il morbillo è una malattia infettiva altamente contagiosa. Sono colpiti soprattutto i bambini.

advertisement

[foto id=”288383″]

Lo “Sportello dei Diritti”, che si occupa anche di tutela della salute dei cittadini, porta all’attenzione del pubblico l’allerta di oggi, utile anche per chi viaggia – per evitare il contagio da malattie o virus trasmissibili.

Poiché i viaggi verso tale destinazione sono consueti, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, la vigilanza deve essere mantenuta, anche al fine di aumentare la consapevolezza tra i medici, gli operatori sanitari e le autorità di sicurezza del sangue.