S’intitola “La giornata del rifugiato” e giunge alla 105° edizione

Giovedì 26 settembre alle ore 10.30 nella sala consiliare del Palazzo Civico, si terrà la conferenza stampa di presentazione del calendario degli eventi previsti per la 105° edizione della Giornata Mondiale del Rifugiato che si celebrerà sabato 28 e domenica 29 settembre.

Organizzano l’Archidioecesis kalaritana Migrantes e l’Associazione Casa di Nazareth con le associazioni Psicologi per il popolo, Amici di Sardegna, Sardegna Sotterranea in collaborazione con istituzioni del mondo del volontariato.

Saranno presenti Paola Piroddi assessore alla Cultura, Edoardo Tocco presidente del Consiglio comunale, Marcello Polastri presidente della Commissione Sport e politiche per la sicurezza, Alessandro Scano sindaco di Decimoputzu, Ahmed Naciri organizzatore dell’evento, Roberto Copparoni presidente Associazione Amici di Sardegna, Padre Stefano Messina Direttore della Fondazione Migrantis, Ersilia Cossu presidente di Psicologi per i Popoli-Sardegna e i rappresentanti delle associazioni culturali.