Nuoro: risultati dell’attività preventiva e repressiva svolta nel mese di agosto

Lungo le aree costiere è stata implementata la presenza di Volanti e pattuglie della Polizia Stradale, con il controllo di quasi 7.500 veicoli e l’identificazione di oltre 10.500 persone.

Gli oltre 2.400 posti di controllo hanno permesso di ritirare più di 200 patenti di guida, elevare 1.300 sanzioni al Codice della Strada, soprattutto per guida in stato di ebbrezza alcolica, eccesso di velocità e mancato uso della cintura di sicurezza, e sottoporre a sequestro 58 autovetture.

I controlli stradali sono stati resi ancora più efficaci con l’utilizzo di apparecchiature speciali di ultima generazione, quali il “Trucam” o il “Digicam”, in dotazione alla Polizia Stradale per il contrasto alla velocità e l’utilizzo non corretto dei telefonini durante la guida.

Sono state intensificate anche le attività di controllo del territorio nelle aree rurali dell’intera provincia, anche con il supporto dell’elicottero del 7° Reparto Volo di stanza a Fenosu; articolati servizi che hanno permesso di individuare svariate piantagioni di marijuana, anche di notevoli dimensioni. Sono state 4.000 le piantine complessivamente sequestrate nel corso delle attività.

La continua attività di prevenzione e repressione ha consentito di trarre in arresto 24 persone, in particolare per reati riguardanti gli stupefacenti, così arginando il fenomeno del micro spaccio locale.

Numerosi, infine gli esercizi pubblici sottoposti a controllo amministrativo.