La Maddalena: pubblicata l’ordinanza n. 86/19 sulla 5ª tappa Trofeo Optimist

Di seguito riportiamo il testo integrale dell'ordinanza n. 86/19 con oggetto la 5ª Tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2019.

Ordinanza n. 86/19

Argomento:5ª Tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2019”.

Organizzatore: Club Nautico Arzachena, con sede in località La Conia – Cannigione – Comune di Arzachena (SS).

Periodo: nei giorni dal 20 al 22 settembre 2019.

Il sottoscritto Capo del Compartimento Marittimo e Comandante del Porto di La Maddalena, 

Vista

L’istanza in data 07.08.2019 con la quale il Sig. Pier Sesto Demuro, di seguito individuato come “Organizzatore”, in qualità di Presidente pro-tempore del “Club Nautico Arzachena” ha richiesto l’emanazione dei provvedimenti di competenza per effettuare una manifestazione velica denominata “5ª Tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2019”, per il periodo compreso tra il 20 e il 22 settembre 2019 nel Golfo di Arzachena, come meglio indicato nell’allegato stralcio planimetrico.

Visto

Il Nulla Osta prot. n. 42404 in data 27.08.2019 del Comune di Arzachena.

Visto

Il Nulla Osta prot. n. 36806 in data 06.09.2019 dell’Assessorato degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica della Regione Autonoma Sardegna.

Vista

La Legge 10.12.1977, n. 1085, ratificante il Regolamento Internazionale per prevenire gli Abbordi in Mare (COLREG 72).

Visti

Gli artt. 17 e 30 del Codice della Navigazione e l’art. 59 del relativo Regolamento di Esecuzione (Parte Marittima).

Considerata

La necessità di dover emanare norme che, per quanto di competenza dell’Autorità Marittima, ai soli fini di sicurezza della navigazione, disciplinino temporaneamente la navigazione all’interno del campo gara interessato dalla manifestazione in argomento.

Rende noto

Che per il giorno 20.09.2019 (dalle ore 12:00 alle ore 17:00), il giorno 21.09.2019 (dalle ore 10:30 alle ore 16:00) ed il 22.09.2019 (dalle ore 10:30 alle ore 16:00), si svolgerà una manifestazione velica denominata “5ª Tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2019”, nelle acque del Golfo di Arzachena, all’interno degli specchi acquei delimitati dai punti riportati nelle seguenti tabelle, come meglio indicato nell’allegato stralcio planimetrico, parte integrante della presente Ordinanza.

Campo di regata n.1

PUNTO

LATITUDINE (WGS84) LONGITUDINE
(WGS84)

A’

41° 07,96’ N 009° 26,76’ E

B’

41° 07,24’ N 009° 26,76’ E

C’

41° 07,96’ N 009° 27,17’ E

D’

41° 07,24’ N 009° 27,17’ E
CAMPO DI REGATA NR. 2

PUNTO

LATITUDINE (WGS84) LONGITUDINE
(WGS84)

A

41° 08,71’ N 009° 26,40’ E

B

41° 08,71’ N 009° 27,21’ E

C

41° 08,11’ N 009° 27,21’ E

D

41° 08,11’ N 009° 26,40’ E

Ordina

Articolo 1: divieti

Nel periodo sopra indicato, durante la manifestazione in parola, all’interno dello specchio acqueo indicato si rende noto, come meglio evidenziato nella planimetria allegata, che costituisce parte integrante della presente ordinanza, che è vietato il transito, la sosta a tutte le unità in genere e qualunque altra attività non inerente la manifestazione in argomento.

Articolo 2: prescrizioni

  1. L’Organizzatore dovrà:
    • contattare la Sala Operativa di questa Capitaneria di Porto al numero telefonico 0789 736709, per comunicare l’orario di inizio e termine gara ed il numero dei partecipanti alla manifestazione;
    • verificare, prima dell’inizio della manifestazione sportiva, che gli specchi acquei interessati dalla gara siano liberi da qualsivoglia presenza non autorizzata di cose e/o persone;
    • informare tempestivamente l’Autorità Marittima di ogni notizia di interesse ai fini della sicurezza della navigazione, come pure in ordine ad eventuali sospensioni straordinarie della manifestazione;
    • interrompere immediatamente lo svolgimento delle attività in argomento, qualora sia ritenuto necessario in relazione a esigenze connesse alla sicurezza della navigazione;
    • accertare che le condizioni meteomarine, dall’inizio sino al termine della manifestazione, siano tali da consentirne lo svolgimento in piena sicurezza;
    • curare con apposite unità d’appoggio l’assistenza ai partecipanti;
    • osservare tutte le vigenti disposizioni di legge, normative e regolamentazioni emanate da questo Ufficio e dagli altri Enti e/o Organi competenti;
    • fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente Ordinanza, la cui pubblicità verrà assicurata mediante affissione all’albo di questa Capitaneria ex art. 59 del Regolamento di Esecuzione al Codice della Navigazione, comunicazione agli organi di informazione, invio ai soggetti interessati e pubblicazione sul sito internet www.guardiacostiera.gov.it/la-maddalena/.
  2. Tutte le unità in transito nella zona di regata nel periodo suindicato, fermo restando il rispetto del divieto di cui all’art. 1, dovranno comunque prestare la massima attenzione, tenendosi a non meno di 50 metri dai campi di regata, valutando altresì l’eventuale adozione di misure aggiuntive sulla base della buona perizia marinaresca al fine di prevenire situazioni di potenziale pericolo e mantenere la velocità di sicurezza di cui alla Regola 6 del succitato Regolamento Internazionale per prevenire gli Abbordi in Mare.

Articolo 3: sanzioni

Salvo che il fatto costituisca violazione altro e/o più grave illecito, i contravventori alla presente Ordinanza saranno perseguiti ai sensi dell’art. 1231 del Codice della Navigazione, nonché dell’art. 53 del D.Lvo 171/2005.