Giornata della Bjj Summer Week 2019 al Municipio insieme ad istruttori e atleti

Appuntamento dunque in Sala consiliare. Alla presenza di Nick Brooks, pioniere del jiu jitsu brasiliano in Europa e fondatore dell’accademia Mill Hill BJJ di Londra, Dario Bacci, presidente dell’UIJJ (Unione Italian Jiu Jitsu) ed Emanuele Frongia, in rappresentanza dell’associazione S’Animu che organizza l’evento, a fare gli onori di casa il sindaco Paolo Truzzu, insieme gli assessori Paolo Spano e Alessandro Sorgia, rispettivamente titolari dello Sport e del Turismo.

“Grazie per aver scelto Cagliari e benvenuti a tutti nella città più bella del mondo”, ha scandito il sindaco all’apertura della conferenza stampa di presentazione della quarta edizione della BjjSW. “Spero che oltre agli impegni sportivi, i giorni che passerete nel Capoluogo di Sardegna siano anche un momento per conoscere Cagliari, città di mare, d’arte, di tradizioni da scoprire e assaporare anche a tavola”.

Per la sei giorni cagliaritana della Bjj Summer Week, 11 i professori tra i migliori al mondo nella disciplina, 5 i seminari tecnici e 2 le sessioni giornaliere di open mat. Feste ed eventi ogni sera, escursioni e gite nelle migliori località dell’Isola. E poi ancora, attività complementari come yoga, osteopatia e massaggi e un programma di attività per famiglie, bimbi adatti anche a chi non pratica il Brazilian Jiu Jitsu. “Un programma (link più sotto) denso di contenuti e attività”, hanno spiegato gli organizzatori, con la partecipazione dei maggiori atleti internazionali legati al mondo del Bjj, come Rodolfo Vieira, Bruno Malfacine, Michelle Nicolini, Nicholas Brooks, Ze Radiola, Luca Anacoreta, Alain Guerra Pozo, Dario Bacci, Lyubo Kumbarov e Max Carvalho. Tutti gli appuntamenti sportivi si svolgeranno al PalaConi (Palestra A) di via Degli Sport.

“Una settimana in cui Cagliari, la Sardegna, lo sport e il turismo, saranno al centro di ogni attività”, hanno ribadito gli assessori Spano e Sorgia grazie a cui i 400 della Bjj Summer Week 2019 diventeranno “ambasciatori della città nel mondo”, centoventi in più rispetto all’edizione 2018. E lunedì 23 liberi tutti.