CineDentro: rassegna cinematografica per i detenuti del carcere di Uta

Per la prima volta nell’ambito delle sue iniziative, l’associazione “Il miglio verde”, in collaborazione con la C. C. E. Scalas di Uta - Cagliari presenta "CineDentro": rassegna cinematografica rivolta ai detenuti della struttura. La rassegna rientra nell’ambito del progetto “LiberaMente Dentro”, laboratorio di teatro per i detenuti avviato il 6 Maggio 2019.

CineDentro, non mira al puro intrattenimento, quanto ad aprire un confronto tra il ‘dentro’ e il ‘fuori’, offrendo nuove possibilità di crescita culturale e di riflessione tra detenuti, registi e protagonisti dei film selezionati, approfondendo temi legati alla reclusione, all’integrazione e ai valori della società – dice la Dott.ssa Rosella Floris, psicologa e organizzatrice dell’evento.

La rassegna si svilupperà in tre giornate caratterizzate da una proiezione, introdotta e seguita dal dibattito con regista e/o attore del film proposto. Ogni film selezionato propone un tema di riflessione.

CineDentro: il programma

Giovedi 19 settembre: giornata inaugurale con proiezione del film ‘Il mondo grande e terribile’, con la presenza del regista, Daniele Maggioni.

Focus: gli ultimi dieci anni di carcere di Antonio Gramsci. Un uomo che inizialmente si mostra forte e positivo nell’accettare e cercare di sopportare al meglio la sua condanna.

Seguiranno le proiezioni dei film:

  • “Il più grande sogno”, con la presenza dell’attore protagonista Mirko Frezza.

Focus: la storia di Mirko e della sua voglia di riscatto. Appena uscito dal carcere cerca di costruirsi una nuova vita, lontana dal mondo del crimine.

  • “L’uomo che comprò la Luna”, con la presenza del regista Paolo Zucca e l’attore Jacopo Cullin.

Focus: Kevin, agente segreto americano di origini sarde, viene inviato in Sardegna per una missione. Riscoprirà la propria identità geografica e culturale e quei valori che privilegiano lealtà e rispetto.

Il miglio verde

L’associazione di volontariato Il miglio verde, nasce nel 2012. Svolge attività di utilità sociale volte a realizzare la promozione del benessere in tutti i suoi aspetti, psico-pedagogici, culturali e lavorativi.

Scopo principale è rispondere alle esigenze concrete di persone in difficoltà, promuovendone la dignità, attivandosi per la rimozione delle cause di emarginazione e facilitandone il reinserimento nella società, attraverso percorsi socio-educativi sia all’interno che all’esterno degli Istituti penitenziari.

Tra gli obiettivi si annoverano la promozione del benessere sociale e di stili di vita sani; l’umanizzazione della pena; la creazione di un contesto pedagogico, di crescita soggettiva e collettiva, attraverso un nuovo senso di essere-nel-mondo; la prevenzione della recidiva nonché la crescita e lo sviluppo del legame socioculturale esistente tra Carcere e Territorio.

Inoltre, sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi connessi all’ambito penitenziario attraverso pubblici dibattiti, attività editoriali ed eventi culturali nonché raccogliere fondi a favore delle nostre iniziative.

Per informazioni:

E-mail: ilmiglioverde.asc@gmail.com

Pec: ilmiglioverde.asc@pec.it

Facebook: @ilmiglioverdeassociazione

Instagram: ilmiglioverde.asc

Per donazioni:

IBAN: IT28Y0335901600100000160373

Sito: https://www.okpal.com/raccolta-fondi-liberamente-dentro