Visita del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto alla Direzione Marittima di Olbia

Nella giornata di oggi, 16 agosto, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha fatto visita a diversi Comandi territoriali dipendenti della Direzione Marittima di Olbia dove ha incontrato i titolari degli Uffici, intrattenendosi con tutto il personale militare, destinato a terra e imbarcato sulle motovedette.

Capitanerie di Porto

Il Comandante Generale, accompagnato dal Contrammiraglio Sergio LIARDO, responsabile della componente operativa della Guardia Costiera, è stato accolto dal Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Maurizio Trogu con il quale si è recato presso l’Ufficio marittimo di Porto Conte, successivamente di Alghero e presso la Capitaneria di Porto di Porto Torres, concludendo la visita con l’Ufficio marittimo di Stintino. A bordo della motovedetta CP 291 della Guardia Costiera ha avuto modo di verificare le attività portuali di Porto Torres nonché di osservare l’Area Marina Protetta dell’Isola dell’Asinara e il litorale di Stintino.

Nell’occasione ha incontrato, altresì, i rappresentanti delle comunità locali e precisamente il Sindaco di Alghero ed il Vicesindaco di Porto Torres.

Inoltre, durante la Conferenza Stampa tenutasi presso la Capitaneria di Porto Torres con una delegazione di giornalisti intervenuti, l’Ammiraglio Pettorino ha tenuto a ribadire, a chiare lettere, lo scopo fondamentale della sua visita, quale momento di concreta vicinanza a tutto il personale della Guardia Costiera con particolare riferimento a quello in servizio presso gli Uffici minori, impegnato affinché i cittadini possano serenamente e in piena sicurezza godere delle esclusive bellezze e attrazioni  naturalistiche che offre il mare e la costa della Sardegna.

Capitanerie di Porto

Sono proprio gli uffici marittimi più piccoli che assicurano e garantiscono quel presidio di legalità e quell’indiscusso valore aggiunto per il territorio e rappresentano un punto di riferimento fondamentale per gli operatori marittimi e più in generale per le comunità locali, ancor più durante la stagione estiva allorquando il turismo balneare e diportistico fa crescere lo sforzo richiesto agli uomini e delle donne della Guardia Costiera.

Il Comandante Generale ha concluso la sua visita ringraziando i presenti e augurando buon lavoro a tutti gli uomini e donne della Guardia Costiera, rinnovando il suo vivo apprezzamento e stima per il quotidiano lavoro e impegno profuso al servizio della collettività.