Quartu Sant’Elena. Incanti al nuraghe Diana: iniziative culturali di vario tipo

Nella suggestiva location del nuraghe Diana, sulla Baia Azzurra in località Is Mortorius, è stato presentato il programma ‘Incanti’, finalizzato alla valorizzazione del sito archeologico. La rassegna prevede una serie di iniziative culturali di vario tipo aperte al pubblico, che proseguiranno ben oltre l’estate con l’obiettivo di promuoverne la conoscenza.

Il progetto, finanziato dalla Fondazione di Sardegna, è realizzato dall’Amministrazione Comunale di Quartu Sant’Elena con la collaborazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’Agenzia Conservatoria delle Coste e dell’Associazione Turistica Pro Loco, che per la stesura, l’organizzazione e la realizzazione del programma ha voluto avvalersi dell’esperienza di Patrizia Zuncheddu, nominata Responsabile Scientifico.

Il programma prevede un’intensa attività culturale e musicale a cadenza settimanale fino al mese di dicembre 2019. 40 serate, sia il sabato che la domenica, tra visite guidate volte alla conoscenza del Nuraghe, laboratori sull’archeologia, eventi di musica classica e jazz, rappresentazioni teatrali e tanto altro. Un ampio corpus di iniziative, quindi, propedeutico alla nascita del Polo Museale di Quartu.