Le Rubriche di Sardegna Reporter - Associazioni-Sindacati

Prezzo del latte, Tore Piana: che fine ha fatto l’Oilos?

Tore Piana, (CSA): in Sardegna, ora che la stagione  della produzione del latte di pecora è terminata, si parla del prezzo finale che sicuramente non raggiungerà  un euro al litro.

Più informazioni su

Totale assenza dell’unico organismo che avrebbe dovuto mediare fra i vari attori della filiera, che e’ l’Oilos, nessuno ne parla, nessuno vede i suoi interventi, nessun’azione sul settore. Eppure la Regione aveva stanziato 100 mila euro. Che fine ha fatto oilos? Esiste ancora? La Regione  sta vigilando sul suo operato? si chiede il centro studi agricoli.

Nei mesi antecedenti la protesta e durante la protesta dei pastori sardi, sul prezzo del latte di pecora grande attenzione fu riposta a due organismi del settore e della filiera: uno è il consorzio del pecorino romano DOP e l’altro dell’organismo interprofessionale Oilos.

Mentre il consorzio del pecorino romano DOP in questi mesi si è attivato per porre in essere tutte le azioni ritenute utili, approvazione di un nuovo piano dell’offerta ( per noi del CSA da rivedere in alcune parti) e azioni a favore del credito e della promozione delle produzioni.
Mentre da parte dell’Oilos  non si hanno notizie da mesi, non si conosce nessuna traccia, nessun’azione, nessuna proposta, nella piena indifferenza di tutti.

Proroga prezzo latte di pecora

Tore Piana

Eppure la Sardegna si è dotata dello strumento giuridicamente riconosciuto per regolamento europeo e, conseguentemente, dalla legislazione nazionale, per elaborare, approvare e imporre a tutta la filiera, un contratto tipo per il latte ovino. A gennaio Oilos ha ottenuto tutti i riconoscimenti con la stessa Regione Sardegna, a quanto è apparso sugli organi d’informazione, ha stanziato 100 mila euro per il suo funzionamento. come centro studi agricoli, riteniamo fondamentale sapere, conoscere e essere informati delle motivazioni di questa totale assenza di oilos in un momento determinante e importante come quello attuale. ecco che chiediamo alla Regione e all’Assessorato all’Agricoltura che fine ha fatto Oilos, se esiste ancora, e se la Regione sta vigilando sul suo operato.

Nel caso di inadempienza il Centro Studi Agricoli, chiede alla Regione che venga commissariato e reso esecutivo nel più’ breve tempo possibile Oilos. ” Troppo tempo e’ stato sprecato e la nuova stagione di produzioni del latte non si potrà’ permettere situazioni di incertezza come quella appena conclusa, afferma Tore Piana a nome del CSA.

Più informazioni su