Oristano. Salto a ostacoli: Antonio Marruzzu gande protagonista al Soe

Antonio Murruzzu è stato il grande protagonista della tre-giorni di salto a ostacoli organizzata al centro di equitazione della Soe, con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Oristano, valida come tappa del Trofeo dei Nuraghi – Memorial Guido Bonsignore, Carlo Schirru e Anna Dina Cozzoli.

La manifestazione, inserita nel programma ufficiale di Oristano Città europea dello sport, era valida anche come tappa del progetto Sport FISE.

salto ostacoli

Il cavaliere di Oristano si è aggiudicato il Gran Premio, riservato a cavalli di 7 anni, la gara più importante nel calendario allestito dalla Società Oristanese di Equitazione. Alle sue spalle si è piazzato Andrea Guspini.

Tra i risultati più importanti da segnalare anche quello nella categoria 130, riservata a cavalli di 6 anni, dove ha vinto Enrico Carcangiu. Nella categoria GP giovani 135 primo posto per Emanuele Lampis allievo di Paolo Rosas, istruttore della Soe.

salto ostacoli

“Siamo pienamente soddisfatti – ha dichiarato Giorgio Abia, dirigente della Società oristanese di equitazione -. La data non ci aiutava, ma nonostante tutto abbiamo avuto un ottimo riscontro”.

162 i binomi che si sono presentati a Oristano con i migliori cavalli sardi.

Il campo di gara, tutto nuovo, ha raccolto i consensi dei cavalieri: “Il migliore in tutta la Sardegna – ha detto Antonio Murruzzu -. Vincere qui, nella città dove sono nato, è speciale”.

Grande curiosità ha suscitato la presenza di due ragazze, figlie dello sceicco Al Thani. Entrambe hanno vinto le categoria di riferimento. Il loro istruttore è Francesco Iriu, figlio dell’ex cumpoidori Chicco Iriu e impegnato nell’attività federale in una scuola di Olbia: “Per me è stato un onore falle esordire in questo campo di gara” ha spiegato.

Per i risultati completi

http://equiresults.com/competition/5573