Nuoro jazz: il 25 agosto, Marcello Peghin, Giovanni Passino e Paolo Mantiglia live

Questa sera a Nuoro, il trio di Marcello Peghin, Giovanni Sanna Passino e Paolo Carta Mantiglia, in concerto alla chiesetta campestre di Nostra Signora di Valverde (ore 21).

La chiesetta campestre di Nostra Signora di Valverde, a pochi chilometri dalla città, offre il suggestivo scenario al concerto con cui, domani sera (domenica 25 agosto), il Seminario e il Festival Nuoro Jazz girano la boa della trentunesima edizione, in pieno svolgimento nel capoluogo barbaricino da martedì scorso fino a venerdì prossimo (30 agosto).

Protagonisti tre volti noti della scena jazzistica sarda, il chitarrista Marcello Peghin, il trombettista Giovanni Sanna Passino e il sassofonista e clarinettista Paolo Carta Mantiglia, con un repertorio che comprende brani della colonna sonora del film di Cesare Furesi “Chi salverà le rose” (con Carlo Delle Piane e Lando Buzzanca) da cui è nato il loro sodalizio tre anni fa.

Musiche di cui è compositore Marcello Peghin, che sono valse una candidatura ai Globi d’Oro assegnati dalla stampa estera in Italia per la Miglior Musica da film nel 2017 e il premio per la migliore colonna sonora originale al Santa Marinella Film Festival nel 2018. Oltre a una rilettura delle musiche originali scritte per “Chi salverà le rose“, il programma del concerto prevede alcuni brani tratti dal precedente lavoro discografico di Marcello Peghin e Giovanni Sanna Passino, “Oltre il confine“, dedicato alla letteratura degli scrittori americani “di confine”.

Con il concerto di domani sera (domenica 25), il Seminario Nuoro Jazz chiude la prima settimana della sua edizione numero trentuno e si affaccia alle giornate conclusive che culmineranno venerdì 30, con il concerto-saggio finale in programma nel centro storico di Posada, il borgo sulla costa nord-orientale.

Giornate intense che si aprono lunedì (26 agoato) con una serie di importanti appuntamenti: mentre allo Spazio Giovani #1, in via Calamida, si completa il corso per fonici della sound engineer Marti Jane Robertson, alla Scuola Civica di Musica “Antonietta Chironi”, in via Mughina, comincia – per andare avanti fino a giovedì – la masterclass internazionale del trombettista statunitense Tom Harrell con il suo quartetto (il pianista Danny Grissett, il contrabbassista Ugonna Okegwo e il batterista Adam Cruz).

Lunedì – alle 11 all’Auditorium “Giovanni Lilliu” del Museo Etnografico – si tiene anche la masterclass sulla musica tradizionale: protagonisti il bandoneon, lo strumento simbolo del tango, e uno dei suoi più apprezzati interpreti, il marchigiano Daniele di Bonaventura, atteso poi in concerto in serata, alle 21 all’Ex Artiglieria insieme al percussionista Alfredo Laviano sotto l’insegna del duo Transumanza.

Per maggiori informazioni sul Nuoro Jazz:

Telefono: 078436156

Posta elettronica: nuorojazz@entemusicalenuoro.it

Sito: www.entemusicalenuoro.it 

Pagina fb: www.facebook.com/nuorojazz2014