Domani al Carloforte Music Festival il concerto di Theodosia

Entra nel vivo la settima edizione del Carloforte Music Festival con l’atteso concerto di Theodosia. Allieva prediletta della grande Martha Argerich, con la quale divide spesso i principali teatri internazionali, è considerata una delle future stelle del firmamento pianistico mondiale.

Gli appassionati sardi hanno avuto in questi anni occasione di apprezzarne la grande abilità tecnica e la qualità esecutiva di Theodosia, doti per le quali la sua maestra, la grandissima Martha Argerich, la vuole spesso insieme a lei sul palco in occasione dei più importanti concerti in giro per il mondo. La pianista greca sarà la protagonista di un imperdibile concerto dal titolo Romantic Jazzvenerdì 2 agosto (inizio ore 21), con musiche di Chopin, Holst e Tsfasman. Il concerto sarà anche occasione per il debutto della Carloforte Festival Orchestra diretta da Andrea Tusacciu. Theodosia si esibisce nelle sale da concerto più prestigiose del mondo dall’età di dodici anni. Ha debuttato alla Carnegie Hall di New York nel 2006, alla Berliner Philharmonie nel 2007, e suona regolarmente in tutta Europa, in America e in Asia. Dal 2009, Theodosia si perfeziona sotto l’ala della leggendaria pianista Martha Argerich, con la quale si è più volte esibita nel concerto per due pianoforti e orchestra di F. Poulenc, alla Sagra Musicale Malatestiana, al Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, e all’Herodion di Atene di fronte a un pubblico di cinquemila persone. Nella Primavera 2020 debutterà con la Royal Philharmonic Orchestra alla Cadogan Hall di Londra dove eseguirà il secondo Concerto per pianoforte e orchestra di Camille Saint Saens.

 

PROSSIMO APPUNTAMENTO

Domenica 4 agosto ritorna sul palco del Cavallera la Carloforte Festival Orchestra, diretta da Andrea Tusacciu, per un secondo appuntamento dedicato al bel canto ma questa volta incentrato sulla produzione musicale di Giacomo Puccini. Puccini amore mio è infatti il titolo del concerto che vedrà sul palco ancora una volta il tenore Giuseppe Talamo, affiancato dal soprano Barbara Crisponi. Diplomata in canto con il soprano Elisabetta Scano, si è perfezionata sotto l’ala dei soprani Giusy Devinu, Katia Ricciarelli, Montserrat Caballé, e di Riccardo Zanellato. Collabora come Artista del Coro con Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, Opera de Dijon, Fondazione Teatro Comunale di Bologna, Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Comunale “Luciano Pavarotti”, di Modena, Teatro Regio di Parma e Orchestra Sinfonica Nazionale RAI. Tra le incisioni effettuate, Il Campanello di Donizetti al Teatro Comunale di Cagliari, i Vespri di Händel, i musicals Pinocchio e Stradivari di Matteo Martis, la prima esecuzione nazionale del Requiem di Frigyes Hidas e il brano Vieni qui, del compositore vivente Hardy Mertens.

Il Carloforte Music Festival è organizzato dall’Associazione culturale Centro Studi e Servizi ONLUS grazie al contributo della Fondazione di Sardegna.