Baradili: il 30 agosto, “Principio attivo” al “festival cantiere di lavoro teatrale”

Nuovo appuntamento, a Baradili, per la ventiquattresima edizione del Festival Cantiere di Lavoro Teatrale, uno dei progetti più longevi nel panorama culturale della Sardegna, promosso da Progetti Carpe Diem per la direzione organizzativa e artistica di Aurora Aru e Franco Marzocchi.

Domani, venerdì 30 agosto, una serata di musica e teatro in compagnia di Gigi Gherzi, Giuseppe Semeraro, Luca Mannutza e Francesco Morittu.

Festival cantiere Principio Attivo

Sipario alle 21, nel comune più piccolo della Sardegna, su uno spettacolo nato proprio al Festival Cantiere durante una residenza in Marmilla lo scorso anno: “Il figlio che sarò“, della compagnia pugliese Principio Attivo. Sul palco Gigi Gherzi e Giuseppe Semeraro, che portano in scena la complessità dei rapporti familiari, ispirandosi alla “Lettera al padre“, celebre documento in cui Franz Kafka analizzava con durezza il legame con un genitore autoritario e prevaricatore.

Festival cantiere Principio Attivo

A seguire gli esiti dei due laboratori musicali del festival, a partire dalla masterclass di jazz con gli allievi del seminario di Luca Mannutza, pianista cagliaritano dall’esperienza internazionale. In chiusura, il concerto degli allievi del laboratorio di musiche di scena, a cura di Francesco Morittu, chitarrista classico che da anni si occupa di ricerca e musiche per il teatro.

Festival cantiere Principio Attivo

Sino al 31 agosto, a Baradili, la ventiquattresima edizione del Festival Cantiere di Lavoro Teatrale: il grande teatro italiano nel più piccolo paese della Sardegna, nel cuore della Marmilla.