Ulassai-Ladri in trasferta

Nell’ambito di un articolato dispositivo di sevizi disposti nel territorio della Compagnia Carabinieri di Jerzu per prevenire la commissione di furti durante il periodo estivo, i Carabinieri della Stazione di Ulassai hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato in concorso due giovani ladri cagliaritani in trasferta nel comune ogliastrino.

In dettaglio, nella mattinata di sabato scorso, ad Ulassai, i militari della locale Stazione Carabinieri sono stati attivati da un residente del posto che ha denunciato il furto della propria autovettura, una Fiat Panda vecchio modello. Immediatamente sono partiti i primi accertamenti dei Carabinieri che, poco dopo, hanno rintracciato l’autovettura asportata al denunciante lungo la S.P. 11 e, in prossimità della stessa, i due soggetti responsabili del furto intenti a far perdere le proprie tracce.

[foto id=”284704″]

advertisement

Si tratta di un 21enne di Quartu Sant’Elena e di un 20enne di San Sperate entrambi già noti alle forze di polizia rispettivamente per reati contro il patrimonio e contro la persona.

La perquisizione personale effettuata sul posto ha permesso di recuperare lo spadino con il quale era stato forzato lo sportello lato guida della Fiat Panda. Successivamente, al fine di procedere ad una più articolata attività d’indagine finalizzata alla verifica di ulteriori episodi criminosi da attribuire ai soggetti, i Carabinieri della Stazione di Ulassai hanno passato al setaccio l’intero paese raccogliendo le immagini dei sistemi di videosorveglianza comunali e dei vari esercizi commerciali.

Tale attività ha consentito ai militari di scoprire un terzo complice nel furto della mattinata: un 37enne del posto incensurato che, rintracciato successivamente, dovrà rispondere in stato di libertà per il medesimo reato in concorso.

Le indagini sono tutt’ora in corso e, ad ora, hanno già permesso di appurare che i tre soggetti hanno tentato di asportare, nella medesima mattinata, un’ulteriore autovettura parcheggiata lungo la pubblica via ad Ulassai. Per i due giovani ladri i Carabinieri hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato con restrizione degli stessi presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Escalaplano. I due dovranno rispondere all’udienza di convalida dell’arresto e al contestuale giudizio direttissimo di furto aggravato in concorso.