Sabato 27 e domenica 28 luglio 2019: Il weekend letterario di Bookolica tra Tempio Pausania e Bortigiadas

Gli eventi in programmazione tra sabato e domenica sono molti e degni di nota. Si susseguiranno in un ricco calendario di appuntamenti presentazioni di libri e novità editoriali, reading e incontri con gli autori in un dialogo sempre aperto e inclusivo verso le arti visive e performative.

SABATO 27 LUGLIO

Oggi sabato 27 luglio, la mattinata è trascorsa alla Fonte Nuova di Tempio Pausania con la doppia presentazione ad opera dello scrittore e cineasta Jonny Costantino delle prime edizioni italiane di Una notte nella foresta e Se scopro un bel libro devo condividerlo con il mondo intero. estratti del carteggio 1934-1959 dello scrittore svizzero Blaise Cendrars; sempre alla Fonte Fulvio Accogli ha letto Moravagine dello stesso Cendrars; a concludere la mattinata lo scrittore e sceneggiatore Andrea Appetito ha incontrato il pubblico per parlare del suo Vietato calpestare le rovine.

Tempio

Nel pomeriggio Francesco Cattaneo in dialogo con Daniele Carbini presenterà La presenza degli dèi. Filosofia e mito in Friedrich Nietzsche e Walter F.Otto tra verità e bellezza,  a seguire potremmo conoscere il regista Luca Ferri alla Casa del Fanciullo che presenterà, oltre a tre suoi corti premiati in diversi festival internazionali, il suo inedito Aforisma ed una epifania di barbagianni.

In serata ci si incontra nella suggestiva location della Stazione Ferroviaria di Tempio per il tanto atteso appuntamento di questa edizione: Lorenzo Mattotti, probabilmente il più importante e riconosciuto fumettista italiano non solo da noi ma anche all’estero, presenterà le nuove edizioni Logos dei suoi L’uomo alla finestra e Lettere da un tempo lontano. Sempre con Mattotti potremmo vedere e commentare la proiezione di Peur(s) du noir una chicca per gli amanti dei film d’animazione sul tema della paura, girato nel 2007.

A concludere il sabato bookolico l’attrice Michela Atzeni e il musicista Mario Ganau porteranno in scena in un reading concerto su Il grido di Antonio Moresco. A conclusione dello spettacolo il pubblico si potrà trattenere in Stazione per la festa di Bookolica con musica e drink.

Durante tutta la giornata del sabato i ragazzi volontari dello staff di Bookolica leggeranno nei luoghi del festival Macello di Ivano Ferrari.

DOMENICA 28 LUGLIO

Nella mattinata di domenica gli appuntamenti partono al Nuraghe Majori di Tempio Pausania con un duplice appuntamento con Domenico Brancale che presenterà il suo libro in dialogo con Domenica Azzena e attraverso una performance poetica ci farà vivere il suo Scannaciucce, fresco di stampa.

Nel pomeriggio ci si sposta a Bortigiadas per incontrare Antonio Moresco che presenterà affiancato dalla poetessa Savina Dolores Massa Lo sbrego il suo ultimo libro; sempre a Bortigiadas incontreremo Mario Piredda e potremo assistere alla visione di Io sono qui e A casa mia, dopo il regista parlerà dei suoi lavori in dialogo con Sergio Scavio.

In serata si torna alla Stazione Ferroviaria di Tempio per il duplice appuntamento con Antonio Moresco, lo scrittore presenterà Il grido e a seguire lo potremmo vedere in una veste nuova perchè con il musicista Fabio Zuffanti ci delizierà con il concerto Camminare da solo di notte anteprima del disco in uscita a settembre con AMS Records.

ANTONIO MORESCO

FABIO ZUFFANTI

CAMMINARE DA SOLO, DI NOTTE

L’incontro tra lo scrittore Antonio Moresco e il musicista Fabio Zuffanti risale al 2013, quando, affascinato e ispirato dalla lettura delle opere di Moresco, Zuffanti decide di contattare lo scrittore per ringraziarlo e complimentarsi per la qualità visionaria dei suoi scritti. Nel tempo l’incontro è scaturito in un’amicizia dettata dalla stima reciproca e, come conseguenza, in una collaborazione atta a unire il mondo letterario di Moresco con quello musicale di Zuffanti.

I due hanno lavorato su un racconto inedito, intitolato “Camminare da solo, di notte” e narrato dal suo stesso autore, che il musicista ha rivestito in una suite che unisce prog elettronico ad atmosfere cinematiche e notturne. “Camminare da solo, di notte” è quindi diventato un album, cosa nuova e inusuale per Moresco che trasforma un “normale” disco in un’opera narrativa, ciò mentre allo stesso tempo Zuffanti trasforma in musica ciò che le parole di Moresco evocano.

“Camminare da solo, di notte” racconta dell’abitudine di Moresco di percorrere a piedi, ogni sera da quarant’anni a questa parta, le strade di Milano. Degli incontri, delle vicende, a volte rocambolesche, e, soprattutto, dei pensieri e delle riflessioni che animano la mente dello scrittore durante il cammino. Il tutto narrato dalla sua voce cruda, imperfetta, disarmata e disarmante, ma piena di una calda umanità che tocca l’anima nel profondo.

Prima di essere fissato su CD “Camminare da solo, di notte” è stato la colonna sonora dello spettacolo teatrale itinerante “L’Uomo che cammina”, interpretato dallo stesso Moresco e messo in scena da -DOM, con la regia di Leonardo Delogu e Valerio Sirna

“Camminare da solo, di notte” esce a luglio 2019 su CD per l’etichetta AMS records (www.ams-music.it)

Qui è possibile ascoltare il lavoro:

https://soundcloud.com/zuffantiprojects/moresco-zuffanti-camminare-da-solo-di-notte/s-Y4twh

Antonio Moresco è nato a Mantova nel 1947 e vive a Milano. Tra i maggiori scrittori italiani, ha pubblicato numerose opere, tra cui Giochi dell’eternità, tre vasti volumi scritti nell’arco di 35 anni (Gli esordi, Canti del caos, Gli increati) e pubblicati da Mondadori. Altri suoi libri: Lettere a nessuno (Einaudi Stile Libero, 2008), Gli incendiati (Mondadori, 2010), La lucina (Mondadori, 2013), L’addio (Giunti, 2016), Il grido (SEM, 2018). Ha fondato Repubblica nomade e scrive sul “Primo amore”.

Fabio Zuffanti è musicista e scrittore. Ha all’attivo oltre quaranta album come solista o leader di band quali Finisterre, Maschera di Cera, Höstsonaten e un fitta attività concertistica in tutto il mondo. L’amore a 360 gradi per la musica lo ha portato a misurarsi con svariati generi quali prog, elettronica, pop, folk, jazz, classica, cantautorato. È autore di saggi, volumi di poesie e di racconti. Scrive articoli musicali per “La Stampa” e per il sito “Ondarock”.

LORENZO MATTOTTI

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Lorenzo_Mattotti

https://www.mattotti.com

 

LIBRI

 

L’UOMO ALLA FINESTRA

https://www.libri.it/uomo-alla-finestra

 

LETTERE DA UN TEMPO LONTANO

https://www.libri.it/lettere-da-un-tempo-lontano

 

ANTONIO MORESCO

https://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Moresco

Antonio Moresco

 

LIBRI

 

LO SBREGO

Lo sbrego

 

IL GRIDO

https://www.semlibri.com/book/il-grido-moresco/

 

ANTONIO MORESCO. UNO SCRITTORE VISIONARIO

a cura di Laurent Lombard e Davide Luglio

 

https://www.alilibri.it/scheda.php?id=8831976141&dsc=uno-scrittore-visionario-antonio-moresc