Progetti finanziati dalla Rete Metropolitana per Alghero. Interrogazione a firma Esposito, Sartore,Bruno

Quali azioni intende assumere il Sindaco sui progetti già approvati dalla Rete Metropolitana? Sono circa 15 milioni destinati al solo territorio algherese che la Giunta Bruno ha ottenuto dalla Regione tramite la Rete. Non essendo noti provvedimenti di revoca o annullamento, essendo i progetti già approvati dalla Giunta Regionale, già ammessi a finanziamento e coerenza strategica, dopo esser stati validati dal tavolo di parternariato istituzionale, economico e sociale e inseriti nel protocollo firmato con la Regione il 17 dicembre scorso, con quali azioni e quale cronoprogramma si intendono spendere le risorse? Anche perché esiste un vincolo temporale perentorio: 36 mesi dalla firma per realizzare le azioni già avviate dalla Giunta Bruno e in molti casi il countdown è in corso. Lo chiedono con la loro prima interrogazione i consiglieri del Gruppo “Per Alghero” in Consiglio Comunale Gabriella Esposito, Pietro Sartore e Mario Bruno. L’atto depositato oggi è un minuzioso promemoria. “Si va dai 170mila euro che andranno al centro documentale della Juharia e del Medioevo ad Alghero, ai 550mila destinati alla valorizzazione del polo museale, ai 45mila per l’allestimento del percorso espositivo “Senyal del Judici” – ricorda la Capogruppo della lista Per Alghero, Gabriella Esposito – 510mila – prosegue -sono invece destinati alla valorizzazione delle aree archeologiche di Palmavera, Anghelu Ruiu e Santu Pedru, 450mila per i grandi eventi per tutto il territorio, 500mila per la valorizzazione del geo-sito di Capo Caccia (nuovi servizi per la fruizione, l’accessibilità sostenibile e l’interconnessione degli attrattori ambientali e culturali): investimenti importanti per la cultura e l’ambiente”, assicura l’ex assessore alla programmazione nella Giunta Bruno. “Inoltre 500mila 500 euro andranno alla realizzazione di un sistema di lagunaggio per la mitigazione del carico organico nella laguna del Calich, 167mila per l’intervento di tutela e valorizzazione della laguna del Calich attraverso un sistema di monitoraggio della componente chimico-fisica della colonna d’acqua e di ri-sospensione e mineralizzazione dei sedimenti superficiali, 439mila 235 euro per il completamento dei percorsi di fruizione dell’area umida del Calich e potenziamento delle attività di pesca”.
Altri interventi – segnala Gabriella Esposito – riguardano il nuovo centro residenziale per anziani completamente finanziato per 7.9 milioni di euro: già in fase avanzata la progettazione preliminare che prevede la nuova struttura a Fertilia. 350mila euro vanno invece per la gestione del bike Sharing condivisa per tutto il territorio”. Spazio anche alle azioni di promozione integrata del territorio: SSI Lab (2 milioni 970 mila euro), Vetrine 4.0 cluster top down (480mila), i bandi territoriali multisettore per la rivitalizzazione dei centri storici (4 milioni), aiuti alle imprese innovative e del welfare (3 milioni 591 mila 681 euro), il progetto Card territoriale (364mila), marketing e comunicazione integrata (209mila), itinerario turistico virtuale in 3D (350mila), il North Sardinia Experience (450mila), l’azione di promozione integrata del territorio presso l’aeroporto “Riviera del Corallo” di Alghero (3 milioni), azioni che saranno localizzate in tutto il territorio della rete. “E di cui ora si dovrà occupare la Giunta Conoci. Il Gruppo “per Alghero” non farà mancare proposta, vigilanza, controllo e rispetto dei tempi, perché non si perdano le risorse faticosamente conquistate” conclude la Capogruppo Esposito.