Marrubiu. Pregiudicato arrestato dalla Polizia di Stato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Nell’ambito di attività di polizia disposte dal Questore di Oristano, finalizzate alla prevenzione e repressione dello spaccio di droga che interessa il capoluogo e la provincia, gli uomini della Squadra Mobile della Questura, in data 3 luglio u.s., hanno tratto in arresto, nel paese di Marrubiu, un giovane pregiudicato del posto, classe 1988, resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, dopo attenta e mirata attività di monitoraggio durata alcuni giorni, è stato individuato all’interno di un bar del paese e, accortosi della presenza dei poliziotti in borghese, ha tentato una repentina e rocambolesca fuga nelle vie del centro, tra le bancarelle del mercato cittadino in quelle ore affollato di persone che hanno assistito ammutolite all’arresto.

Il giovane, una volta bloccato dagli agenti, è stato perquisito e, nelle parti intime e all’interno di un marsupio, gli sono stati trovati circa 80 grammi di cocaina, quaranta grammi di eroina, una decina di grammi di marijuana, nonché ulteriori trenta dosi di eroina già pronte per lo spaccio e del denaro contante provento dell’attività illecita.

La perquisizione, oltre alla persona dell’arrestato è stata estesa anche alla sua abitazione, all’interno della quale sono stati rinvenuti numerosi involucri di plastica identici a quelli coi quali sono state confezionate le dosi di eroina trovate indosso al giovane.
Lo stupefacente, secondo quanto emerso dalle prime attività di indagine, se non fosse stato posto sotto sequestro dalla polizia, avrebbe incrementato i mercati illeciti di droga di Marrubiu e Terralba.

L’arrestato, gravato numerosi precedenti penali nonché già sottoposto alla misura alternativa alla detenzione dell’affidamento ai servizi sociali per il medesimo reato, è stato condotto innanzi al Giudice che ha convalidato l’arresto e disposto la misura degli arresti domiciliari.