Ciriaco Offeddu presenta a Budoni il suo nuovo romanzo

Domani 22 luglio, al Museo dello stazzo di Budoni,  a partire dalle ore 21,30, Ciriaco Offeddu presenterà la sua ultima opera L’altalena di Apollinarjia, della Gingko Edizioni.

La vita straordinaria di Fëdor Dostoevskij, i suoi amori e il mistero ancora irrisolto della sua morte, sono i temi presenti in questo romanzo. Viene riportato un quadro vivissimo della Russia di fine Ottocento dove si intrecciano: storia, letteratura, erotismo e, come in tutti i romanzi russi, una folla di personaggi che fa da sfondo a una vicenda sorprendente.

Ciriaco Offeddu è un manager internazionale con trent’anni di esperienza all’estero, editorialista, promotore di eventi culturali. Ha vissuto a lungo a Singapore e Hong Kong, ampliando la propria sensibilità artistica. Con questo romanzo storico è riuscito a ricostruire l’atmosfera decadente di Mosca e di San Pietroburgo alla vigilia della rivoluzione russa.

Il libro è incentrato sulle figure del grande scrittore russo Fëdor Dostoevskij e di Apollinaria Prokofyevna Suslova, comunemente conosciuta come Polina Suslova, una donna raffinatissima, ambiziosa, capace di sfruttare a fondo la propria sensualità per raggiungere i propri obiettivi, eppure dotata di grande intelligenza e carattere. (liberamente tratto da Angelo Paratico)

Il libro sarà presentato da Sebastiano Liori, manager e imprenditore, consulente e promotore di imprese culturali. Esperto di storia sarda ed europea, mentre le letture saranno a cura di Gianluca Medas, scrittore, attore e regista.

L’evento rientra tra le manifestazioni organizzate dal Museo in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro Loco con il patrocinio del Comune di Budoni – Assessorato alla Cultura e al Turismo.

Francesca Ponsanu

.