Carl Brave: due tappe in Sardegna per l’artista romano che domina le classifiche

La rivista Rolling Stones lo ha definito una macchina da guerra: Carl Brave, classe 1989, è un produttore e paroliere romano, artisticamente nato e cresciuto sotto il segno del rap per poi lasciarsi attraversare dalle contaminazioni della musica indie. L’artista che con il suo stile sta tracciando le nuove coordinate nella canzone pop italiana, sarà il protagonista di una doppia data inserita tra i Grandi Eventi di Sardegna Concerti: sabato 27 luglio nell’incanto del Parco dei Suoni di Riola Sardo, e domenica 28 luglio nella suggestiva Arena Fenicia di Sant’Antioco. Due concerti destinati a un pubblico giovane e curioso, particolarmente attento alle nuove tendenze della musica contemporanea. Quello di Brave infatti è un sound fresco e coinvolgente, venuto fuori con forza grazie a Polaroid, disco del 2017 emerso rapidamente dal tam tam del web per poi entrare stabilmente nelle classifiche di vendita e nell’immaginario collettivo italiano. Con Polaroid,Brave conquista definitivamente le platee e mette a segno decine di concerti sold-out.

La sua prolifica capacità compositiva sfocia nell’esordio come solista in Notti Brave che riceve il Disco di Platino. L’album, uscito a maggio 2018, entra direttamente al primo posto in classifica: è un altro disco che colpisce nel segno, trainato dal singolo Fotografia (Triplo Platino) interpretato assieme a Fabri Fibra e Francesca Michielin. La produzione di Brave si sposa perfettamente con i due artisti ospiti che colorano ulteriormente il pezzo con il loro stile inconfondibile. Fotografia con la sua immediata freschezza, diventa tra i singoli più trasmessi da tutte le radio italiane.

Tra le collaborazioni di cui si avvale Brave, segnaliamo quelle con Coez, Franco126, Emis Killa, Federica Abbate, Gemitaiz, Giorgio Poi, Pretty Solero, Frah Quintale, B e Ugo Borghetti. Un caleidoscopio di generi e sfumature che si sposta dal pop, all’indie, al rap facendo il paio con la sua instancabile verve. Una continua ricerca di dettagli sonori che si riflette nei testi sempre densi di atmosfere. Nel novembre scorso, Brave ha pubblicato Notti Brave (After), anticipato dal primo singolo Posso (Disco d’Oro), cantato in coppia con Max Gazzè. Un album composto da sette tracce che formano il naturale sequel di Notti Brave con testi incentrati sulla vita dei ragazzi di oggi da ascoltare con attenzione se si vuole capire qualcosa in più sulle generazioni nate sul bordo del millennio.