Calasetta. Beppe Severgnini a Liberevento

Il giornalista e scrittore porterà in scena un reading tratto dal suo ultimo libro "Italiani si rimane"

Appuntamento da non perdere domani giovedì 18 luglio a Calasetta, dove per il festival culturale Liberevento arriva Beppe Servergnini, una delle penne più brillanti del panorma giornalistico e letterario italiano.

Direttore del supplemento 7 del Corriere della Sera, editorialista per lo stesso giornale di via Solferino, ma anche scrittore, saggista e umorista, alle 22, davanti allo splendido scenario della Torre Sabauda, Servergnini porterà Italiani si rimane, spettacolo interamente tratto dal suo omonimo libro, pubblicato da Solferino editore.

Accompagnato dalle musiche dal vivo di Serena Del Fiore, Beppe Severgnini proporrà un viaggio ironico, sentimentale e istruttivo: dalla scuola di Montanelli al Corriere della Sera, dal primo articolo per La Provincia di Cremona al New York Times, dai libri alla radio, da Twitter al teatro.

Organizzato dall’associazione culturale Contramilonga, Liberevento conta sulla direzione artistica dello scrittore e giornalista Claudio Moica, e di quella musicale del compositore e bandoneonista Fabio Furìa.

Il festival è realizzato con il contributo di: Regione Autonoma della Sardegna- Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, e Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio, Fondazione di Sardegna, Comune di Calasetta, Gonnesa e Villamassargia.

In collaborazione con: Associazione Presidi del Libro, associazione culturale Anton Stadler, Pettirosso editore, Libreria Mondadori Point Sant’Antioco, Consorzio Turistico per l’Iglesiente, World Sardinia, Sistema Bibliotecario del Sulcis, Sistema Bibliotecario del Sarcidano/Barbagia di Seulo, Fondazione MACC, Cantina Aru.