Alex Britti e Max Gazzè, acclamati dal pubblico di San Giovanni di Sinis foto

Ore 22:00 inizia il concerto che si prospetta fenomenale per il livello artistico dei musicisti sul palco, come Alex Britti, alla chitarra, Max Gazzè al basso Manu Katché, batterista di fama internazionale, Flavio Boltro uno dei grandi della tromba nel Jazz e Clemente Ferrari alle tastiere e organo Hammond.

Album di default

La cornice è quella della Piazza di San Giovanni di Sinis, in un’arena di 1.600 posti a sedere che è stata appositamente allestita per loro; si accendono le luci, che vanno ad illuminare il pubblico, gli artisti, e la bellissima chiesa adiacente.

L’ingresso trionfale in chiave blues di chitarra e basso, di Britti e Gazzè, viene accolto dagli applausi della piazza, ormai stracolma, segue vento d’estate, brano famosissimo del 1998 e Annina.

Il concerto di questa sera, organizzato da Sardegna Concerti, “In Missione Per Conto Di Dio”, che è una delle frasi più celebri e iconiche del film cult The Blues Brothers, si presenta come uno straordinario, imperdibile omaggio al mondo del blues, che arriva in Sardegna direttamente dal prestigioso palcoscenico di Umbria Jazz ®, dove il gruppo si è esibito il 12 luglio.

Dopo circa 20 minuti di solo blues, Max Gazzè presenta la serata salutando il folto pubblico, precisando che hanno preferito dare spazio più agli strumenti e alla musica, che alle parole, per spiegare meglio cosa significhi per loro questo progetto.

Nel buio, si odono le note di una tromba, che mentre aumenta di sonorità, viene illuminata dallo spot, e appare il trombettista Flavio Boltro alla sinistra, accompagnato dalla voce di Britti. Ora la tromba prende anima, con un assolo lunghissimo, dando al brano una sonorità jazz da sogno in questa notte di luna piena.

Ora è la volta di Manu Katché, in un assolo ritmato e forsennato, che strappa consensi unanimi alla platea.

Il magnifico concerto di due ore, termina con tutte le prime file in piedi, sotto al palco ad acclamare gli artisti, che rispondono con potenza musicale alla richiesta, in un crescendo che soddisfa tutti i presenti.

 Michele Vacca