Domenica 23 giugno nella palestra del CONI di Nuoro, “Un calcio all’esclusione e al pregiudizio”

L’Associazione dei “Senzariserve”, in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi della Sardegna, organizza per domenica 23 giugno alle 9, nella palestra del CONI di Nuoro, il torneo “Un calcio all’esclusione e al pregiudizio – lo sport come strumento di benessere psicologico”.

Il torneo è inserito all’interno delle “Settimane del benessere psicologico in Sardegna 2019”, organizzate all’Ordine degli Psicologi della Sardegna.

Da parte dell’Ordine in ogni zona della Sardegna, per quattro settimane, dal 3 maggio al 15 luglio, i cittadini di tutte le età avranno a disposizione un intenso programma di iniziative, previste su tutto il territorio regionale, con tematiche di grande rilevanza, saranno organizzati eventi culturali che costituiscono un momento di riflessione e di ascolto che vanno nella direzione della costruzione di una valida cultura psicologica.

L’Associazione “Senzariserve” – costituita da utenti del Dipartimento di Salute Mentale di Nuoro, dai loro familiari, da operatori sanitari e da cittadini comuni – da anni si occupa di promuovere la salute mentale nel territorio, favorendo e facilitando la riabilitazione e l’inclusione e sociale dei soggetti svantaggiati attraverso lo sport e in particolare del calcio.

La pratica del calcio si è rivelata, in questi anni di attività, come uno straordinario strumento per attivare il protagonismo delle persone più vulnerabili, per favorire la ri-socializzazione e più in generale, per la promozione della salute.

Oltre ai “Senzariserve” parteciperanno al torneo di domenica una squadra di ragazzi immigrati, e due formazioni di studenti (universitari e delle scuole superiori di Nuoro).