Le Rubriche di Sardegna Reporter - Associazioni-Sindacati

Centro Studi Agticoli: liquidare i 45 milioni degli indennizzi sulla siccità decretati nel 2017

Tore Piana (CSA): la Regione  metta subito in pagamento gli indennizzi sulla siccità' decretata nel 2017 sui comparti agricoli. Inaccettabili e ingiustificati i ritardi accumulati.

Più informazioni su

Sono da liquidare 45 milioni non spesi da due anni. Il Centro Studi Agricoli, focalizza la sua attenzione sui gravi e ingiustificati ritardi della Regione, sul pagamento dei danni causati dalla siccità nel 2017, danni riconosciuti e decretati sia dalla Regione Sardegna che dal Ministero delle Politiche Agricole.

Come si ricorderà,  nel 2017 fu pagato  per la siccità solamente il comparto Ovi-caprino, con i famosi 13 euro a capo e con un impegno di oltre 45 milioni di euro, lasciando senza pagare tutti gli altri settori, come quello Bovino, la Viticoltura, l’olivicoltura, Apicultura e la cerealicoltura.

Per tutte queste colture furono stanziati 20 milioni da parte della Regione Sardegna e 25 milioni da parte del Governo Nazionale. Furono svolti diversi incontri e tavoli verdi regionali, furono stabiliti i parametri e i prezzi di indennizzo per singolo comparto,

Tutto sembrava svolgersi nella giusta direzione, ma a oggi, nonostante siano passati ben 24 mesi, nessun euro è stato speso e gli agricoltori e gli allevatori del comparto Bovino restano in attesa.

Questo ritardo viene considerato dal Centro Studi Agricoli,  guidato da Tore Piana, un inaccettabile e ingiustificata azione. ” Certo, dichiara Tore Piana, non addebitiamo il grave fatto al nuovo Assessora all’Agricoltura, visto che si è insediata solamente da 30 giorni, ma ora riteniamo che non vi siano più giustificazioni,”. “Pertanto chiedo al nuovo Assessore All’Agricoltura della Sardegna Murgia, che nei prossimi giorni firmi i mandati di pagamento agli allevatori e agricoltori, affinché si vedano pagato quanto loro dovuto, conclude Tore Piana.

 

Più informazioni su