Vela. A Villasimius debutta la flotta più forte nella storia del GC32 Racing Tour

L'edizione 2019 del GC32 Racing Tour si apre domani in acque sarde con una flotta composta di ben dieci catamarani volanti, pronti a conquistare la GC32 Villasimius Cup.

L’edizione 2019 del GC32 Racing Tour si apre domani in acque sarde con una flotta composta di ben dieci catamarani volanti, pronti a conquistare la GC32 Villasimius Cup.

Villasimius e la vicina zona di Capo Carbonara – la punta più meridionale della Sardegna- sono fra le località più affascinanti dell’intero mediterraneo con lo sfondo delle alte coste rocciose, le spiagge bianche e le acque azzurre e incontaminate dell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara, per non parlare dello stagno di Notteri e i suoi famosi fenicotteri rosa. La località negli ultimi anni è cresciuta in popolarità, non solo come meta turistica, ma anche come destinazione velica. Questa settimana ospiterà la GC32 Villasimius Cup, prima tappa del circuito dei catamarani volanti che ritorna per il terzo anno consecutivo.

“E’ un grande piacere tornare a Villasimius, sapendo di aver contribuito a farla entrare nel circuito delle grandi regate.” Ha dichiarato Christian Scherrer, Manager del GC32 Racing Tour.

“Siamo orgogliosi di ospitare per il terzo anno consecutivo una tappa del GC32 Racing Tour. I catamarani volanti che navigano nelle nostre acque sono il segno concreto del lavoro fatto. La Marina di Villasimius in questi anni ha lavorato molto per ospitare eventi velici internazionali, che possano dare lustro alla nostra isola, e oggi siamo felici di vedere queste bellissime barche navigare qui.” Ha dichiarato Amedeo Ferrigno direttore del Marina di Villasimius nel corso della cerimonia di apertura svoltasi oggi.

Con ben dieci team sulla linea di partenza la GC32 Villasimius Cup sarà l’evento più partecipato del GC32 Racing Tour dopo il Campionato del Mondo di Riva del Garda dello scorso anno, grazie anche all’arrivo di equipaggi dalle Extreme Sailing Series – che oggi non si corrono più sui GC32- come Alinghi, Red Bull Sailing Team e Team Oman Air supported by EFG Bank Monaco.

Proprio questi sono fra i team ritenuti più forti: Alinghi, storicamente il gruppo più titolato delle Extreme Sailing Series, è presente a Villasiumius con Ernesto Bertarelli al timone. Oman Air ha invece assoldato uno dei più vincenti timonieri di tutti i tempi, il campione mondiale di Match Racing e regatante della Volvo Ocean Race, il neozelandese Adam Minoprio; mentre il Red Bull Sailing Team vede il ritorno della coppia due volte medaglia d’oro olimpica di Tornado, gli austriaci Roman Hagara e Hans-Peter Steinacher.

Queste teste di serie vanno ad aggiungersi a velisti di Coppa America come Sir Ben Ainslie, alla guida di INEOS Rebels UK che ha concluso il GC32 Racing Tour 2018 in seconda posizione o lo skipper di Team France , campione della Volvo Ocean Race e della Route du Rhum Franck Cammas.

Cammas con il suo team NORAUTO è il campione in carica sia del GC32 Racing Tour che della GC32 Villasimius Cup, che ha conquistato nel 2018. “E’ la seconda volta che regatiamo a Villasimius,” ha dichiarato il transalpino. “Lo scorso anno abbiamo vinto, ma quest’anno sarà più dura, cercheremo di navigare al meglio.”

Riguardo al livello degli avversari, Cammas pensa che: “E’ molto più alto che in passato, con le due flotte riunite. I team che arrivano dalle Extreme Sailing Series hanno velisti professionisti al top. Vincere sarà molto più difficile.”

In rappresentanza degli USA, ritorna anche Argo di Jason Carroll, che si aggiudicò la prima edizione della Villasimius Cup nel 2017 e che è il campione in carica della divisione owner-driver. Argo è uno dei tre team che in Sardegna correranno proprio per conquistare il primato fra gli owner-driver, oltre ad Alinghi e a Zoulou di Erik Maris. Il team francese di Zoulou, che lo scorso anno concluse sul terzo gradino del podio, si è molto allenato per questa nuova stagione.

Sfortunatamente non potrà competere nella categoria owner-driver il decimo e ultimo team a confermare la presenza alla GC32 Villasimius Cup, l’argentino Codigo Rojo Racing. L’armatore Federico Ferioli, infatti, per ragioni personali ha dovuto lasciare il timone al velista di Nacra 17 del Guatemala Jason Hess, in passato trimmer a bordo e attualmente coach del team.

“Sarà dura, è il primo evento con barche del GC32 Racing Tour e delle Extreme Sailing Series che navigano insieme,” dice Lucas Gonzalez Smith, Team Manager di Codigo Rojo. “Il livello si è alzato moltissimo, con team di Coppa America e del circuito SailGP. Tutti sono molto preparati, vediamo dove saremo nella flotta.”

Un team debuttante nel GC32 per questa stagione è lo svizzero Black Star Sailing Team. Guidato dall’ex velista di Classe A Christian Zuerrer, il team vede la presenza del campione e armatore elvetico Flavio Marazzi e di un gruppo di velisti svizzeri e britannici. Come Gonzalez Smith, anche Zuerrer, che avrà il ruolo di randista, dice di voler vedere come si troverà il suo team in una flotta così competitiva. “Abbiamo un buon gruppo, ma è il nostro primo evento. Vedremo come andrà, dopo le due sessioni di allenamento fatte a Port Camargue, in Francia.”

Le regate si svolgeranno da giovedì 23 maggio fino a domenica 26 e il presidente del comitato di regata, il britannico Stuart Childerley spera di portare a termine fino a 20 prove su percorso a bastone, con partenza al lasco o di bolina, a seconda delle condizioni meteo. Le previsioni per domani, giovedì, parlano di un vento fresco da sud-ovest intorno ai 15/20 nodi che dovrebbe diminuire venerdì.

Franck Cammas dice, a proposito del campo di regata di Villasimius: “E’ un campo molto interessante, con condizioni sempre diverse. Bello ma non facile, specialmente con vento da ponente che può creare onda, una situazione delicata per dei catamarani foiling.”

La GC32 Villasimius Cup gode del sostegno del Comune di Villasimius, della Regione Sardegna, dell’Area Marina Protetta Capo Carbonara Villasimius, e della Lega Navale Italiana Sezione Villasimius.

Il GC32 Racing Tour invece sostenuto da Marinepool, WIP Forward e GAC Pindar.
Team partecipanti alla GC32 Villasimius Cup
Alinghi (SUI) Ernesto Bertarelli
Argo (USA) Jason Carroll
CHINAone NINGBO (CHN) Phil Robertson
Codigo Rojo Racing (ARG) Lucas González Smith
INEOS Rebels UK (GBR) Ben Ainslie
NORAUTO (FRA) Franck Cammas
Team Oman Air (OMA) Adam Minoprio
Red Bull Sailing Team (AUT) Roman Hagara
Zoulou (FRA) Erik Maris

Programma del GC32 Racing Tour 2019

22-26 maggio: GC32 Villasimius Cup / Villasimius, Sardegna, Italia
26-30 giugno: GC32 World Championship / Lagos, Portogallo
31 luglio-4 agosto: 38 Copa del Rey MAPFRE / Palma de Maiorca, Spagna
11-15 settembre: GC32 Riva Cup / Riva del Garda, Italia
6-10 novembre: da confermare