Tortolì-I Carabinieri arrestano per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio un giovane della zona

A Tortolì un uomo arrestato dai Carabinieri per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

In seguito ai controlli senza sosta svolti dai Carabinieri della Compagnia di Lanusei nell’ambito dei servizi mirati al contrasto dello spaccio ed al consumo di sostanza stupefacente, disposti dal Comando Provinciale di Nuoro, è stato arrestato un altro colpevole.

I militari della Stazione Carabinieri di Tortolì, con il supporto delle Squadriglie di Arzana e Lanusei e delle unità cinofile dello Squadrone Eliportato Cacciatori, hanno infatti eseguito un decreto di perquisizione delegato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lanusei che ha portato all’arresto in flagranza C.M., di un giovane incensurato, domiciliato nella cittadina costiera, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto ingiustificato di coltelli.

Cronaca-Tortolì-Carabinieri

Al termine della perquisizione eseguita all’interno dell’abitazione è stato eseguito il fermo del ragazzo che è stato sorpreso in possesso di: 25 grammi di marijuana; circa 50 grammi di cocaina; la somma complessiva di 1.240 euro suddivisa in banconote di vario taglio; tre bilancini elettronici di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente e due coltelli a serramanico rispettivamente della lunghezza complessiva di 20 cm.

Il rinvenimento dello stupefacente è stato possibile anche grazie al fiuto di Kyra, il pastore belga antidroga in servizio presso il Nucleo Cinofili dello Squadrone Eliportato Cacciatori.

L’arrestato al momento è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.