Tanti successi per gli atleti del CIP Sardegna

Agli atleti del CIP Sardegna che da tempo ormai ottengono consensi oltre i confini italiani, se ne aggiungono degli altri che raggiungono traguardi nazionali mai visti prima.

[foto id=”281449″]

I campioni del CIP Sardegna in questi ultimi giorni hanno scritto un nuovo brillante capitolo e hanno accumulato consensi oltre i confini nazionali.

advertisement

Rio Giovanni Achenza da Oschiri dopo essersi laureato campione italiano di Duathlon (FITRI), ha già collezionato un terzo e secondo posto alle World Paratriathlon Series di Milano e di Yokohama e ha ottenuto la medaglia di bronzo alle Paralimpiadi.

[foto id=”281450″]

Per quanto riguarda il FITAV il cecchino Oreste Lai da Sestu ha conquista la medaglia d’oro all’International Paratrap Grand Prix di Lonato.

Nel Parabadminton arriva, invece, il primo podio assoluto nella storia sarda della disciplina grazie al tempiese dell’ASD Shalom Onlus, Adriano Tiberi.

[foto id=”281455″]

Gli ipovedenti conquistano il primo scudetto sardo nel calcio a cinque con i Tigers Cagliari.

[foto id=”281453″]

Il presidente della CIP Sardegna, Cristina Sanna, ex atleta di fama internazionale si complimenta: “con tutti loro perché sono stati bravissimi e non fanno altro che agevolare il nostro compito nel far uscire allo scoperto i disabili conterranei. Le opportunità di crescita e di miglioramento della qualità della vita sarebbe innumerabili. Spero che questa primavera sia portatrice di un’altra lunga serie di successi per la nostra beneamata isola paralimpica”.

[foto id=”281447″]