Sarroch (CA): sabato 25 maggio alla Spiaggia Perd’e Sali le musiche di Mauro Palmas

Sarà un evento unico quello che andrà in scena sabato 25 maggio alle ore 12,00 sulla spiaggia di Perd’e Sali a Sarroch, protagoniste le musiche e le melodie dell’ultimo cd di Mauro Palmas, Palma de Sols, edito da Squilibri e salutato dalla critica nazionale come un autentico capolavoro di suoni, atmosfere ed evocazioni.

Il concerto si aprirà con l’arrivo di una imbarcazione con a bordo i musicisti a evocare un viaggio ancestrale e senza tempo sulle antiche rotte del Mare Nostrum, testimone di molteplici destini e custode di inestimabili bellezze, ma anche teatro di indicibili sofferenze e veicolo di sogni e promesse di vita, tanto individuali quanto di interi popoli. Al centro della narrazione ci sarà, dunque, il Mediterraneo un tempo culla di civiltà diverse e di dialogo ed ora specchio di egoismi feroci ed intolleranza. Da tempo immemorabile, in queste acque si addensano vite e destini che Palmas ha messo in musica traducendolo in composizioni suggestive e di grande lirismo, trasfigurando nelle pieghe del mito vicende che riguardano ancora le cronache dei nostri giorni. Il suggestivo dialogo tra corde, fiati e pianoforte accompagnerà gli ascoltatori attraverso fascinosi quadri sonori di grande forza evocativa in cui protagonista sarà l’incanto e la bellezza del connubio con la maestosità e la bellezza della natura. Le storie di Antoni e Adrià, quella di Juan Edmond Ravel e del mozzo Mohamed, il viaggio verso Palma de Sols (l’odierna Sant’Antioco) e una gara tra suonatori, si materializzeranno agli occhi degli spettatori incorniciati dalla bellezza dell’arenile chiaro di Perd’e Sali e del suo mare cristallino.

Il pubblico che vorrà partecipare all’evento deve attrezzarsi di conseguenza, con un abbigliamento leggero da trekking, poiché da percorrere sono circa 300 metri a piedi per raggiungere l’ansa dove approderà la barca con i musicisti.

In viaggio con Mauro Palmas (liuto cantabile, mandoloncello, mandola) ci saranno Alessandro Foresti (pianoforte) e Marco Argiolas (clarinetto) con la partecipazione speciale del Maestro Luigi Lai (launeddas). L’evento è organizzato in sinergia con L’Officina delle idee di Sarroch, associazione culturale che promuove iniziative ed attività volte a perseguire la valorizzazione del territorio e si profila anche come una singolare anticipazione delle novità che si stanno preparando per la nuova edizione di Mare e miniere.

L’appuntamento con questa straordinaria presentazione del cd-book Palma de Sols di Mauro Palmas è dunque per sabato 25 maggio, alle 12.00, sulla spiaggia di Perd’e Sali a Sarroch per il progetto speciale Muidas.

Cenni biografici di Mauro Palmas

Compositore, polistrumentista e mandolinista, Mauro Palmas ha iniziato la sua carriera giovanissimo come leader del gruppo Nuova Generazione, dedito alla ricerca nell’ambito della musica popolare. Nel 1977 ha fondato con Elena Ledda Suonofficina, rivolgendo la sua attenzione alla musica sarda e mediterranea in generale. A quel periodo risale l’ideazione di una tecnica esecutiva che, partendo dai ritmi delle danze popolari, gli ha permesso di trasporre sulla mandola il linguaggio delle antiche “nodas” sarde, tradizionalmente eseguite con le launeddas. È autore di musiche per il cinema e per il teatro, e le sue collaborazioni musicali spaziano dalla musica popolare al jazz e a forme di ricerca che attraversano territori diversi, senza appartenere a un genere preciso. Tra i tanti artisti con i quali ha collaborato Maria Carta, Elena Ledda, Piero Marras, Mauro Pagani, Don Cherry, Lester Bowie, Don Moye, Enrico Rava, Paolo Fresu, Antonello Salis, Noa e Gabriele Mirabassi.