Sabato 1 giugno, Medea di Euripide al Classico di Oristano

 

Sabato 1 Giugno 2019 ore 18,30, Il gruppo teatrale del Liceo Classico De Castro, presenterà Medea di Euripide, regia di Matteo Loglisci, presso gli spazi esterni del Liceo Classico De Castro di Oristano.

I 12 studenti che quest’anno parteciperanno all’evento, proporranno al pubblico di Oristano la tragedia greca, dopo averla presentata in Sicilia nell’antico teatro greco di Akrai il 25 maggio 2019.

La donna della Colchide, sedotta e abbandonata, che per vendicarsi uccide i figli, sarà interpretata da Sara Abis, affiancata da Mattia Capotosto (Giasone), Agata Casula (la nutrice), Ludovica Maccioni (il pedagogo/Egeo), Vittoria Vacca (il pedagogo), Sebastiano Corona (Creonte), Elisabetta Pippia (il nunzio), Gioia Muroni (Glauce), Anna Murgia, Gaia Flore, Michela Fadda, Giorgia Mandras (il coro).

Il gruppo teatrale del Liceo Classico “De Castro” di Oristano, guidato dal regista e attore Matteo Loglisci, è stato selezionato, ancora, per il terzo anno consecutivo, unico in Sardegna, dall’Istituto Nazionale del Dramma Antico per partecipare al Festival del Teatro Classico dei Giovani di Palazzolo Acreide, dopo aver partecipato nel 2017 con Edipo re, e nel 2018 con Antigone di Sofocle.

La manifestazione, giunta alla sua venticinquesima edizione, si è svolta, come ogni anno, nella cittadina in provincia di Siracusa, contemporaneamente alla stagione del teatro Classico di Siracusa, riscuotendo un notevole successo.

Matteo Loglisci è abbastanza contento del risultato ottenuto dopo alcuni mesi di lavoro abbastanza impegnativo. “I ragazzi lavorano soprattutto sullo spazio in assenza di oggetti e sul corpo dell’attore – commenta il regista- il laboratorio va avanti da tre anni, e nel programma che mi sono prefissato cerco di dare continuità tra i nuovi arrivati e gli studenti che ne fanno parte dal primo anno”.

[foto id=”282011, 282010, 282009″]