Questura di Oristano, Concorso “PretenDiamo legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa”. Premiazione.

Nel corso della mattinata, alla presenza del Questore, con la partecipazione del Sindaco di Milis, Sergio Vacca e di Salvatore Melis, dell’Ufficio Scolastico Regionale, ambito di Oristano, si è svolta la cerimonia di premiazione della 2ª edizione del concorso “PretenDiamo la legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa”, per la promozione della cultura della legalità e il rispetto delle regole.

Il Progetto era rivolto agli alunni della scuola primaria, a tema: “Con le regole si vive meglio insieme” e agli alunni della scuola secondaria di primo e secondo grado, a tema “Impara a fare le scelte giuste… puoi cambiare il mondo”.

Sono risultate vincitrici, l’Istituto Comprensivo di Simaxis-Villaurbana, scuola primaria classe 3° di Simaxis e l’Istituto Comprensivo di San Vero Milis scuola secondaria di primo grado 3° F di Milis.

Su finanziamento della Fondazione di Sardegna, sono stati corrisposti premi in diverse migliaia di euro sia alle scuole vincitrici, sia a quelle classificatesi nei primi posti, premiando quindi anche l’Istituto Comprensivo di Santu Lussurgiu scuola primaria classe 5° di Santu Lussurgiu, l’Istituto Suore Missionarie del Sacro Costato scuola primaria M.T. Quaranta classe 3° di Oristano, l’Istituto Suore Missionarie del Sacro Costato scuola primaria M.T. Quaranta classe 2° di Oristano e l’Istituto Comprensivo di Simaxis-Villaurbana, scuola primaria classe 1° di Simaxis, per un totale di sei classi.

Nel corso dell’evento gli alunni delle classi vincitrici, accompagnati dai rispettivi docenti, hanno ricevuto un simbolico assegno a ricordo del premio e successivamente, hanno assistito ad una esibizione dei Cinofili della Polizia di Stato di Abbasanta, nonché visitato e provato alcune apparecchiature delle auto e delle moto stradali e d’acqua del locale U.P.G.S.P.