Michele Pais: “la partecipazione al voto è segno di democrazia”

“La Sardegna deve essere rappresentata in Europa. I sardi hanno il diritto – dovere di esprimere il loro voto  per dare voce alle esigenze della nostra comunità”.

Il Presidente del Consiglio regionale Michele Pais, a due giorni dall’apertura delle urne, fa un appello agli elettori della Sardegna per recarsi domenica 26 maggio nei seggi per il rinnovo del Parlamento Europeo.

“Solo con una partecipazione massiccia, qualunque sia il candidato scelto, il nostro popolo – scrive il presidente Pais –  dimostrerà  che la Sardegna crede nei valori della democrazia   partecipativa parte integrante del modello europeo di società. La cultura dell’astensionismo e della rassegnazione non possono  prevalere sulla necessità di avere rappresentanti sardi,  di qualunque partito o appartenenza politica,   che portino nel Parlamento Europeo le esigenze della nostra isola”.

La Presidenza del Consiglio regionale ricorda che i seggi resteranno aperti domenica dalle 7 alle 23.

Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda una X sul simbolo del partito. E’ possibile (non obbligatorio) esprimere da uno a tre voti di preferenza per candidati compresi nella lista votata.  Nel caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di genere diverso, pena l’annullamento della seconda e della terza preferenza.