La nave Moby Otta farà la sua prima tappa del periplo dell’Isola col simulacro della Madonna di Bonaria nel porto di Santa Giusta

L’arrivo in porto è previsto per le ore 8.30 , ad attendere l’arrivo ci sarà il Sindaco di Santa Giusta per dare il benvenuto ai pellegrini ed a Mons Miglio Arcivescovo di Cagliari .

Alle ore 10 il simulacro della Madonna di Bonaria sarà esposto nella Piazza delle Capitanerie di Porto e per tutta la giornata sarà ad accogliere i fedeli che vorranno dedicarle una preghiera, con i padri Mercedari ad accogliere i pellegrini.

Intorno alle ore 9.30 i circa 350 pellegrini saliranno a bordo dei pullman che li porteranno a visitare la Basilica di Santa Giusta e quindi alla volta della Cattedrale di Oristano, per poi compiere una visita guidata nel centro storico della città di Eleonora D’Arborea.

A fine mattinata i pellegrini faranno rientro in nave.

Nel pomeriggio l’organizzazione ha messo a disposizione due pullman che faranno servizio navetta di trasporto da Oristano e Santa Giusta verso il porto dove alle 18 sarà celebrata la Santa messa da Mons. Ignazio Sanna Arcivescovo Emerito di Oristano.

Una breve processione che partirà alle ore 17,30 accompagnerà i fedeli verso il palco in cui si celebrerà la Santa Messa partendo dal bivio di via del Porto verso la Piazza delle Capitanerie di Porto.

I pullman effettueranno il servizio navetta dalle ore 16 in poi e raccoglieranno i fedeli da via San Francesco (prossimità parcheggio del tribunale ) ad Oristano e nel piazzale prospicente il comune a Santa Giusta.

Al termine della Celebrazione il servizio navetta dei pullman riaccompagnerà i fedeli nei rispettivi centri .