La Maddalena. Nuove disposizioni sulla viabilità stradale nelle aree portuali

Nell’ambito di un intervento finalizzato alla revisione delle procedure di rifornimento di combustibile per le unità che effettuano collegamenti di linea, La capitaneria di Porto di la maddalena ha apportato alcune integrazioni alle disposizioni sulla viabilità stradale nelle aree portuali.

Nell’ambito di un intervento finalizzato alla revisione delle procedure di rifornimento di combustibile per le unità che effettuano collegamenti di linea, La capitaneria di Porto di la maddalena ha apportato alcune integrazioni alle disposizioni sulla viabilità stradale nelle aree portuali.

La modifica della disciplina delle aree di sosta, alla quale si addivenuti a seguito di un confronto con l’amministrazione comunale, VVF e compagnie di navigazione interessate, è stata necessaria al fine di assicurare le previste condizioni di esercizio delle autobotti utilizzate per il bunkeraggio e garantire agli stessi mezzi la possibilità di transitare in sicurezza nelle aree portuali destinate alla sosta di autoveicoli.

A tal fine sono stati infatti posizionati appositi “new jersey”nel parcheggio adiacente le poste (barriere spartitraffico di colore giallo) per delimitare gli stalli riservati alla sosta degli autoveicoli. Il divieto di sosta al di fuori delle aree indicate ha infatti lo scopo di assicurare che il percorso utilizzato dai mezzi utilizzati per il bunkeraggio e di quelli impiegati per la sorveglianza/intervento antincendio sia sempre disponibile, per consentire agli stessi mezzi poter raggiungere o defluire dalla zona riservata alle operazioni di rifornimento.

La modifica dell’ordinanza prevede altresì che sul pennello compreso tra la banchina “Maggior Leggero” e “Primo Longobardo”, comunemente denominata “Banchina Poste”, nelle giornate di martedì e giovedì verrà interdetto l’accesso,in quanto l’area sarà occupata dall’autobotte impiegata per le operazioni di rifornimento. In tali giornate è quindi fatto assoluto divieto di sosta e di fermata per qualsiasi veicolo dalle ore 06.00 – orario a partire dal quale verranno posizionate le transenne per la chiusura del molo – fino al termine attività.

Si confida quindi nella sensibilità sul rispetto di disposizioni emanate per garantire il necessario livello di sicurezza non solo delle operazioni portuali, ma anche e soprattutto delle persone in tali attività impegnate.
L’Ordinanza n. 37/2019“Modifica dellaDisciplina Area Portuale denominata Banchina Poste e relativo pennello”è consultabile sul sito web istituzionale di questa Capitaneria di porto alla pagina.