Le Rubriche di Sardegna Reporter - Associazioni-Sindacati

Fallimento della ditta che gestiva le mense di servizio presso gli istituti penitenziari regione Sardegna

Giungono forti lamentele da parte del personale di Polizia penitenziaria in servizio presso gli istituti penitenziari distretto Sardegna, in merito alla mensa ordinaria di servizio.

Il servizio è stato sospeso dalla data dell’undici maggio 2019, per assenza di derrate alimentari, mentre gli addetti alla preparazione dei pasti sono presenti negli istituti nell’attesa dell’approvvigionamento.

In proposito dobbiamo segnalare un caso eclatante, ossia che la direzione della Casa Reclusione Is Arenas Arbus non ha preventivamente comunicato al personale di Polizia Penitenziaria tale inadempienza. In data 11 maggio 2019, gli operatori del turno 17.45/24.00, scoprendo il servizio mensa sospeso nonché la chiusura bar – spaccio agenti, non è riuscito a cibarsi.

In data 6 maggio 2019, la ditta Marconi Group S.r.l. gestore del servizio ristorazione presso gli istituti del distretto, con nota n° 20/2019 comunicava ai sensi ex art. 47 legge 428/90 trasferimenti d’azienda, di aver presentato al Tribunale d’Isernia istanza fallimentare e sottoscrivendo con la società controllata Orizzonti S.r.l. un contratto di affitto per il proseguimento della gestione.

Comunicava, altresì, che il personale addetto alle mense, proseguiva con lo stesso contratto e alle stesse condizioni economiche, ma i crediti maturati alla data del 30 aprile 2019 molto probabilmente saranno persi e non verranno recuperati.

Risulta, tra l’altro, che questi operatori devono ancora beneficiare di circa tre stipendi e rimarranno privi di “cd buonuscita”. Emerge inoltre che l’amministratore della società in crisi e fallimentare Marconi Group S.r.l. sia la stessa responsabile subentrante della controllata Orizzonti S.r.l.

Con nota prot. N° 120011 del 9 maggio 2019 il Prap della Sardegna, a firma del Dott. Giuseppe Di Bari, comunicava agli istituti della Sardegna, le problematiche riscontrate a causa delle inadempienze che hanno caratterizzato l’esecuzione del servizio da parte della società Marconi Group S.r.l., procedendo alla risoluzione del contratto a far data dal 16 maggio 2019.

La FP CGIL Polizia Penitenziaria regione Sardegna ha inviato una nota sulla problematica, invitando i Superiori Uffici Dipartimentali, ognuno per quanto di competenza, a voler intervenire, assicurando al personale di Polizia Penitenziaria quanto previsto, nonché di voler tutelare i dipendenti ex ditta Marconi Group S.r.l. società inadempiente, al recupero di quanto dovuto. Qualora quanto sopra segnalato non dovesse cambiare nel breve periodo, non si escludono azioni di protesta da parte del personale.

F.P. C.G.I.L. Polizia Penitenziaria
Coordinamento Regionale Sardegna

Sandro Arzeni