Concerto del rocker Michael McDermott al Teatro Alkestis

Questa settimana doppio appuntamento per la quarta edizione di Sound Around the Island – Il Canto nascosto, la rassegna di musica organizzata dal Teatro Laboratorio Alkestis CRS in collaborazione con la compagnia darte Circo Calumet e con l’associazione culturale Tàjrà.

Il Teatro Alkestis ospiterà giovedì 9 maggio alle ore 21.00 il concerto del rocker di Chicago Michael McDermott, figura chiave del rock americano degli ultimi trent’anni, e venerdì 10 maggio, sempre alle ore 21.00, il trio del batterista di Berchidda Giovanni Gaias, in arte Nannigroove.

Michael McDermott è uno dei migliori interpreti di quella canzone d’autore che attinge al rock’n’roll, al folk e al blues, e la sua figura è quasi leggendaria. Al successo planetario dei primi due album all’inizio degli anni ’90, è seguita una lunga fase di stallo risultante in parecchi album di buona fattura, ma anche in alcune vicissitudini personali (tossicodipendenza, carcere) che l’hanno portato lontano dalla luce dei riflettori. Con il nuovo millennio la rinascita: un ritrovato successo (anche in Europa) e la presenza costante nei più importanti festival rock. La magnetica presenza scenica, la voce piena di pathos e una notevole maestria al piano e alla chitarra fanno dei suoi show un’esperienza unica.

 

Nannigroove è il progetto in trio del giovane e talentuoso batterista Giovanni Gaias, accompagnato alle tastiere daJim Solinas e alla chitarra da Giuseppe Spanu. Il sound originale, coinvolgente ed accattivante parte dalla matrice funk che più lo rappresenta, abbracciando tutti i generi della Black Music. In occasione della rassegna verrà presentato il suo lavoro “Nanni Groove Experience vol. 1”.

Prossimo appuntamento della rassegna venerdì 17 maggio ore 21.00 con Àghera.

LA RASSEGNA – Si svolge nella consueta cornice del Teatro Alkestis  dal 12 aprile al 24 maggio 2019, con otto incontri e concerti riuniti idealmente nel sottotitolo Il Canto Nascosto. La grande novità della rassegna di questanno è che, al solito spazio consacrato alle realtà isolane, vengono riservate alcuni appuntamenti con importanti nomi della scena dautore italiana e doltreoceano come la cantautrice romana Pilar che aprirà la rassegna e il celebre rocker americano Michael McDermott, nome di spicco di quel rock made in USA che si nutre di umori blues e folk, in una rarissima esibizione acustica accompagnato da chitarra e pianoforte. A rendere corposo il programma, una notevole rappresentanza sarda, con nomi storici del folk-revival e della world music come Cordas et Cannas, a breve in uscita con un nuovo disco, e Elva Lutza (abbinati alla cantante catalana Ester Formosa, con la quale hanno appena pubblicato la raccolta Cancionero), artisti emergenti come Nannigroove, moniker dietro il quale si nasconde il batterista di Berchidda Giovanni Gaias, il jazz del quartetto Àghera, la produzione originale Due Dui, curata dal pianista Luca Nulchis, e la sperimentazione di Tomasella Calvisi con lo spettacolo In Coa“.

Al termine di ogni serata ci sarà un momento legato alla cucina, convivio tra artisti e pubblico, con delle proposte caserecce, realizzate con prodotti genuini e di filiera corta, pensate da Maddalena Senis.