Cagliari. Un 39enne arrestato dalla Polizia di Stato per spaccio di sostanze stupefacenti

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Roberto Caglieri, 39enne cagliaritano, resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel contesto cittadino e nell’hinterland, a seguito di un’indagine i cui riscontri indicavano una intensa attività di spaccio di sostanze stupefacenti da parte di Roberto Caglieri, già noto per i suoi precedenti specifici in materia di stupefacenti, presso in suo domicilio di Pirri.

L’attività di indagine è stata portata a termine nella serata di ieri quando per l’ennesima volta erano stati notati alcuni tossicodipendenti entrare per poi uscire dall’abitazione di via del Lentisco.

Avuta la conferma che il viavai dei giovani fosse diretto nell’appartamento del Caglieri, gli investigatori del “Gruppo Falchi” sono intervenuti approfittando della porta lasciata aperta per accogliere un altro acquirente che si accingeva ad entrare.

Il Caglieri, vista la presenza della Polizia si è diretto velocemente verso la camera da letto dove ha inutilmente cercato di sollevare l’avvolgibile per lanciare una busta di cellophane.

È stata quindi effettuata la perquisizione domiciliare che ha permesso di rinvenire:

Nr. 2 bilancini elettronici di precisione;

Nr. 3 coltelli a serramanico, uno lungo cm. 22,5, l’altro cm.19,5 e l’ultimo più piccolo da 10 cm,

Nr. 5 buste di cellophane contenente sostanza vegetale essiccata del tipo Marijuana, dal peso lordo di 530 gr. circa;

Nr.1 involucro contenente sostanza stupefacente pulverulenta di colore bianco, del tipo Cocaina dal peso netto complessivo di 3,95 gr.;

Nr. 2 involucri contenente nr. 6 pezzi di varie dimensioni di sostanza stupefacente resinosa di colore marrone, del tipo Hashish dal peso netto complessivo di 190 gr. circa;

Un contenitore con della sostanza da taglio (mannitolo) dal peso di 35 gr circa.

La somma di denaro di 150€ quale provento dell’illecita attività.

Il Caglieri Roberto è stato accompagnato presso gli Uffici della Squadra Mobile e tratto in arresto per detenzione ai fini dispaccio di sostanze stupefacenti.

Su disposizione del PM di turno è stato accompagnato presso il proprio domicilio in attesa del giudizio per rito direttissimo nella mattinata odierna.