Cagliari. Provvedimento Daspo del Questore nei confronti di un tifoso della Spal

Nell'ambito dell’attività svolta dalla Polizia di Stato per contrastare i fenomeni di violenza in occasione delle manifestazioni sportive, il Questore di Cagliari ha applicato un provvedimento di DASPO (Divieto di accesso alle manifestazioni sportive) per la durata di anni 5, a carico di un tifoso trentatreenne della SPAL.

Il giorno 7 aprile al termine dell’incontro di calcio Cagliari – SPAL svoltosi alle ore 15:00 presso l’impianto sportivo “Sardegna Arena”, un tifoso ferrarese all’interno dell’aerostazione ha aggredito con violenza un avventore sardo in un punto di ristoro cagionandogli lesioni personali per 30 gg per avergli procurato la frattura del setto nasale.

Le indagini svolte dal personale della DIGOS hanno portato all’identificazione del tifoso e la Divisione di Polizia Anticrimine della Questura di Cagliari ha istruito il provvedimento del DASPO.

Il tifoso a cui è stato notificato il provvedimento in data 14 maggio decorso, annovera tra i suoi precedenti anche un DASPO emesso dal Questore di Ferrara in data 5 settembre 2003 dalla durata di 18 mesi.

L’attuale provvedimento, invece, prevede che per i prossimi 5 anni non potrà più accedere negli stadi ed impianti sportivi del territorio nazionale ove si disputano manifestazioni sportive del gioco del calcio a qualsiasi livello agonistico, serie professionistiche e dilettantistiche, nonché campionati giovanili, comprese le manifestazioni amichevoli e per finalità benefiche (con arbitri federali), calendarizzate e pubblicizzate, nonché alle partite della nazionale italiana e delle squadre italiane che verranno disputate nel territorio nazionale e all’estero.