Cagliari: domenica 12 maggio la presentazione del libro di Pier Mauro Marras

Sarà presentato a Cagliari, domenica 12 maggio alle ore 18:30, nei locali del circolo “Su Tzirculu” in va Molise 28, il libro “Ala morta” di Pier Mauro Marras.
Dialogherà con l’autore lo scrittore Fabrizio Raccis.

Il libro racconta quel che resta della tormentata vita di Sasha, Aleksander Avakov, che si alterna tra incubi e ricordi sbiaditi, che riaffiorano, per poi scomparire ancora nella sua flebile e instabile memoria. Fantasmi del passato che lo inducono a condannare per sempre il suo futuro. Sprazzi del suo presente che trascina solitario per le vie desolate di una città abbandonata per via del più grande disastro della storia del pianeta Terra: una catastrofe che resterà per sempre impressa nella memoria degli uomini.
È in questo luogo, tanto assurdo quanto dannatamente reale, che la mente di Sasha cerca di riappropriarsi di tutto quello che la vita gli ha disgraziatamente strappato.
Onirico e concreto si mescolano alla ricerca spasmodica di una semplice via d’uscita in contrasto all’oscurità che il protagonista porta dentro di sé.

L’autore:

Nato nel 1972, Pier Mauro Marras lavora presso un’azienda informatica leader nel settore della pubblica amministrazione.
Coltiva la passione per la scrittura fin dall’adolescenza, annota ed elabora diverse idee tra cui molti testi di canzoni, che scrive attualmente anche per la band di cui è cantante solista, i Materia Oscura.
Convinto animalista e ambientalista, pubblica online diversi editoriali per alcune associazioni conservazioniste. Nel 2015 si propone come collaboratore volontario alla casa editrice no profit AgireOra Edizioni, per la quale scrive favole in cui racconta, a bambini e adulti, la sfortunata vita di quasi tutti gli animali marini e terrestri, che vengono pubblicate in due libri: “… Lo dico ai bambini! Favole segrete degli animali” (2016) e “Favole dal mondo sommerso” (2017).
Attingendo a piene mani da un suo sogno, compone “Ala morta”, in cui esprime, imprime ed intreccia tra loro le sue principali passioni: musica e scrittura. Il libro è infatti legato all’album della sua band, nel quale sono riprodotti in parole e musica alcuni episodi.