Bari Sardo: falso aggiustatutto truffa anziano. Denunciato dai Carabinieri

Da qualche giorno nelle pagine e nelle chat di vari social network alcuni utenti segnalavano alla collettività la presenza in Ogliastra di “un truffatore seriale che si spaccia per arrotino, aggiusta-tutto ambulante che riesce tramite la sua pluri-esperienza criminale a farvi il lavaggio del cervello, ad introdursi dentro casa al solo fine di estorcervi soldi!” la segnalazione proseguiva dicendo che “questa mattina è stato avvistato ad Ardali, Lotzorai Tortolì e purtroppo è riuscito nel suo intento! Ha diversi fogli di via da molti comuni sardi e ora ha ben pensato di truffare diverse persone in Ogliastra. Si tratta di un siciliano (di etnia Rom) che gira con una Ford Ka di colore azzurro targata fa934Sb…”

Purtroppo il nove maggio scorso, nonostante gli avvertimenti apparsi sul web, l’uomo è riuscito a raggirare un 84enne di Bari Sardo facendogli credere un pericolo immaginario relativo alla sua cucina e, una volta entrato nell’abitazione, senza tuttavia apportare alcuna modifica al piano cottura, si è fatto consegnare fraudolentemente dalla vittima la somma in contanti di euro 730,00.

L’uomo un 43enne Catanese D.F., appartenente all’etnia Rom dei camminanti, veniva rintracciato dai militari della locale Stazione in una frazione di Villanova Strisaili, mentre cercava di approcciare una potenziale vittima.

Al 43enne, con svariati precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati sequestrati tutti gli “arnesi” da lavoro ed è stato denunciato dai militari della Stazione Carabinieri di Bari Sardo.

Il Comando Provinciale di Nuoro invita tutte le eventuali vittime a presentare denuncia alle Stazioni dipendenti qualora il soggetto nella foto venga riconosciuto quale autore delle truffe/furti subiti per procedere al formale riconoscimento.